Seguici su

News NBA

NBA, Doc Rivers: “Nel prossimo futuro Embiid e Simmons saranno MVP e DPOY”

Coach Rivers e George Hill commentano le mancate vittorie di Embiid e Simmons

doc Rivers

Philadelphia 76ers avevano due giocatori candidati agli Awards NBA di fine stagione.  Si tratta di Joel Embiid, candidato al premio di MVP, e di Ben Simmons, candidato al premio di Difensore dell’Anno.  Entrambi, però, hanno mancato l’appuntamento con la gloria, venendo scavalcati da Nikola Jokic e da Rudy Gobert.  Sia Embiid che Simmons sarebbero stati comunque dei degni vincitori, con i premi che sono rimasti incerti fino all’ultimo.  Per questo, coach Doc Rivers è inizialmente rimasto deluso:

“Ero deluso che Joel non avesse vinto l’MVP, ma poi ho pensato che, quando vedi il Joker, e quello che ha fatto tutto l’anno e che ha giocato tutta quella quantità di partite, sia un degno vincitore.  Provo la stessa cosa anche per Ben.  Ben ha saltato anche lui molte partite, ma quello che adoro dei due sono gli ultimi due anni, non erano menzionati in nessuna delle due categorie e ora sono tra i candidati.  Con la loro giovane età e con la crescita che prevediamo, penso che nel prossimo futuro Ben sarà Difensore dell’Anno e Joel sarà l’MVP.  Molte volte devi fare una stagione da MVP l’anno prima di diventare l’MVP, e la stessa cosa è per gli altri premi.”

Anche il compagno di squadra di Simmons ed Embiid, George Hill, ha commentato la mancata assegnazione dei premi ai suoi due compagni di squadra in quel di Philadelphia:

“Non voglio usare la parola ‘snobbare’ perché non voglio togliere nulla a tutto quello che Rudy [Gobert] ha fatto nello Utah.  Sono stato anche suo compagno ed è un grande difensore.  Uno dei migliori della Lega ed è il Difensore dell’Anno di questa stagione, quindi è quello che è.  Non ci interessano davvero i riconoscimenti individuali in questo momento.  Il nostro obiettivo è vincere il titolo, e penso che Ben sia più interessato a vincere un titolo piuttosto del Difensore dell’Anno.  E’ bello avere dei riconoscimenti individuali, ma conosco Ben e so che atleta sia.  La cosa più importante per lui è il titolo.”

Leggi anche:

NBA, rivelate le date chiave della stagione 2021-2022

NBA, Mike D’Antoni seriamente interessato alla panchina di Portland

Charles Barkley: “Il titolo NBA? Non voglio lo vincano i Brooklyn Nets”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA