Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Kevin Love giura fedeltà eterna: “Amo Cleveland”

L’ala è alla settima stagione con la franchigia dell’Ohio

Kevin Love

La rimessa sbagliata da Kevin Love durante la partita contro i Toronto Raptors ha suscitato qualche polemica e tantissimo stupore, come testimoniato dalle espressioni dei compagni e dalle parole dei telecronisti. Qualcuno aveva osato sottolineare qualche problemino nei rapporti con la squadra, ma il numero 0 dei Cleveland Cavaliers ha spento immediatamente qualsiasi potenziale focolaio.

Queste le parole del cinque volte All-Star:

“In quel momento ero frustrato a causa di diverse cose. Non riuscire a essere me stesso, fare i conti con gli infortuni, arbitri, i compagni fuori. Ero frustrato e così è successa quella cosa lì.”

In seguito Kevin Love, in Ohio da sette stagioni, ha manifestato tutto il suo amore per la squadra e per la città:

“Amo Cleveland. Darò tutto per Cleveland fino al giorno in cui morirò. Amo il mio ruolo nell’aiutare i giovani a crescere. L’episodio non ha avuto nulla a che fare con gli allenatori e i compagni. Amo tutti e amo Cleveland.”

Nel corso di questa stagione, il classe ’88 ha giocato appena 18 partite e sta viaggiando a una media di 11.7 punti, 6.4 rimbalzi e 2.3 assist. A giudicare dalle sue parole, tante altre partite lo aspettano in maglia Cavaliers.

 

Leggi anche:

NBA, Russell Westbrook e Bradley Beal in corsa per un primato di coppia

NBA, Christian Wood: Sarò un giocatore da max contract

Tutte le notizie di mercato

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers