Seguici su

Eastern Conference

NBA, Nikola Jokic e James Harden nominati “Player of the Week”

Battesimo memorabile per Harden, mentre Jokic oramai non fa più scalpore. Il serbo è ad oggi il miglior giocatore della lega

nba

La NBA ha annunciato i migliori giocatori della quinta settimana NBA. I premiati sono stati Nikola Jokic – di nuovo – per la Western Conference e James Harden per la Eastern Conference.

Prima volta in stagione per James Harden, che inaugura al meglio la sua nuova vita nella Grande Mela. Dopo nove anni a Houston la guardia californiana ha fatto il suo ingresso nella città che non dorme mai e non pare aver sofferto il fuso orario né il freddo.

Otto partite in quel di Brooklyn con una media di quasi 25 punti a partita, abbinati a sei rimbalzi e oltre 10 assist. Ma, soprattutto, un’ottima alchimia con le due stelle ingombranti dello spogliatoio Nets, Durant e Irving. Nessuno dei 3 giocatori infatti ama fare lo sparring partner e i timori di pericolose collisioni astrali erano state paventate da più parti. Invece i tre soli hanno dimostrato di sapere dialogare sul campo e per ora pare tutto oro quello che luccica.

L’altro premiato dalla NBA invece non fa quasi più scalpore. Nikola Jokic è per la terza settimana – su sei giocate – il miglior giocatore di tutto il West, che accoglie gente come LeBron James o Davis, giusto per citarne un paio. Jokic però ha iniziato la stagione con una – quasi – tripla di media, 27 punti, 12 rimbalzi e 8.6 assist, che fanno abbattere le quotazioni dei bookmakers su di lui per un possibile premio MVP a fine stagione.

Se qualcuno in casa Jazz, dopo le dieci vittorie consecutive, pensava di poter meritare il riconoscimento settimanale è stato prontamente smentito dal centro serbo. La franchigia dello Utah ha visto interrompere infatti la sua striscia vincente proprio dai Nuggets. Ed in particolare da Nikola Jokic, in grado di mettere a referto 33 punti nel primo tempo di gioco. Marcato da Gobert, il miglior difensore della Lega.

 

Leggi anche:

NBA All-Star Game 2021: ci saranno anche Dunk Contest e gara da 3 punti?

Doc Rivers e la vittoria dei Sixers: “Volevamo toglierli ritmo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Eastern Conference