Seguici su

Denver Nuggets

NBA, Morris su Nikola Jokic: “Stiamo giocando con un Hall of Famer”

I commenti dei Denver Nuggets dopo la vittoria contro OKC

nikola jokic

Denver Nuggets hanno battuto gli Oklahoma City Thunder nella nottata NBA. La vittoria è arrivata senza troppe difficoltà, con il risultato di 119 a 101. Per i Nuggets il top scorer è stato Nikola Jokic, autore di 27 punti, conditi da 12 rimbalzi e 6 assist.  Le interviste post-partita si sono concentrate soprattutto sulla prestazione del Joker, che al momento risulta un credibile candidato MVP

Come riportato da Mike Singer, insider dei Denver Nuggets, coach Mike Malone ha dichiarato:

“Chiedo scusa ai ragazzi se risulto essere un disco rotto, ma quando difendiamo si vince. Siamo 7-7, ovviamente abbiamo molto lavoro da fare, ma adoro questa squadra… ci stiamo avvicinando sempre di più. Come motivo Jokic a segnare?  Un giorno l’ho chiuso nel mio ufficio e l’ho picchiato con un cuscino pieno di lattine di soda vuote.”

Mike Malone ha chiuso l’intervista con un messaggio di speranza per il futuro:

“Speriamo ci sia una transazione pacifica del potere.  Ho detto ai miei giocatori di venire qui, essere testati, e poi andare subito a casa.”

Anche Monte Morris ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la vittoria contro OKC.  Il giocatore dei Nuggets ha elogiato la stella della squadra Nikola Jokic, definendolo un futuro Hall of Famer. Inoltre, ha anche parlato del magnifico assist di Facundo Campazzo:

“Come gli ho detto due o tre partite fa, tutti parlano dei vari Durant, dei vari LeBron e dei vari Giannis. Noi stiamo giocando con un Hall of Famer, proprio qui.  Volevo solo fargli sapere questo. L’assist di Campazzo?  Quando l’ha lasciato andare, ho solo dovuto concludere la giocata.  Sarebbe stato brutto non farlo.  La gente avrebbe voluto la mia testa se non avessi finalizzato.  Mi sentivo obbligato a farlo.”

Infine, anche Nikola Jokic si è concesso ai microfoni.  Al giocatore serbo è stato chiesto che cos’è per lui un MVP.  Jokic ha tentennato una ventina di secondi, per poi rispondere: 

“E’ veramente un’ottima domanda. Non lo so, sul serio.”

Una tipica risposta alla Jokic.

Leggi anche:

NBA, Donovan Mitchell commenta la sesta vittoria di fila dei Jazz

Risultati NBA: 6 di fila per Utah! Denver sul velluto contro OKC

NBA, Zion Williamson ne fa 32 e stabilisce un nuovo record

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Denver Nuggets