Seguici su

News NBA

La NBA annuncia nuove misure: le interazioni tra giocatori avversari saranno limitate

Niente strette di mano prima e dopo la partita. Le misure sono state condivise e approvate da NBA e NBPA

nba

Nelle ultime settimane sono state in totale ben 16 le partite NBA rinviate. Per questo motivo la lega ha deciso di adottare nuove misure per contrastare il più possibile il contagio tra i giocatori.

Secondo quanto affermato da Shams Charania, infatti, a partire dalle prossime partite saranno disposte le guardie di sicurezza delle squadre presenti a metà campo, con lo scopo di limitare il contatto tra i giocatori avversari.

Con queste misure la lega spera di poter riprendere un ritmo più regolare, ultimamente fortemente rallentato dalla diffusione del virus.

Per quanto riguarda le partite di questa notte, è stato postposto il match tra i Washington Wizards e i Charlotte Hornets per le troppe assenze nel roster della franchigia capitolina.

Anche la gara che avrebbe visto sfidare i Portland Trail Blazers contro i Memphis Grizzlies è stata rinviata a venerdì, ammesso che tornino presto a disposizione i giocatori dei Grizzlies.

 

Leggi anche:

NBA, Karl Malone su Zion Williamson: “Ha 21 anni, deve muovere il c**o”

NBA, i dati del Martin Luther King Day

Le reazioni del mondo NBA al giuramento da presidente di Joe Biden

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA