Seguici su

News NBA

Nasce il Board of Directors della NBA

La NBA e la NBPA hanno annunciato la nascita di un nuovo consiglio di amministrazione, la Board of Directors, formata da otto membri rappresentanti dei giocatori, degli owners e della lega

Adam Silver

La NBA e la NBPA, l’associazione dei giocatori, hanno annunciato la nascita della NBA Foundation Board of Directors. Questo nuovo organismo sarà formato da otto persone, rappresentanti della Board of Governors, giocatori e dirigenti della lega. Questo nuovo consiglio d’amministrazione si occuperà di gestire la programmazione e di controllare le attività della lega, lavorando direttamente con le trenta franchigie della NBA. Il Board of Directors si occuperà poi di sostenere i trenta proprietari per facilitare le iniziative nei mercati locali delle franchigie. I membri del primo consiglio saranno:

  • Harrison Barnes, ala dei Sacramento Kings
  • Gayle Benson, proprietaria dei New Orleans Pelicans
  • Tobias Harris, ala dei Philadelphia 76ers
  • Michael Jordan, proprietario di maggioranza dei Charlotte Hornets
  • Tony Ressler, proprietario di maggioranza degli Atlanta Hawks
  • Michele Roberts, direttore esecutivo della NBPA
  • Adam Silver, commissioner della NBA
  • Larry Tanenbaum, chairman della Board of Governors e proprietario dei Toronto Raptors

Roberts e Tanenbaum saranno membri ex officio del consiglio d’amministrazione. In più alcuni membri degli uffici della lega serviranno come funzionari della Foundation, occupandosi delle attività giorno per giorno e le operazioni. Questi funzionari saranno Mark Tatum, Deputy Commissioner della NBA, Kathy Behrens, Matthew Carpenter-Dennis e Heidi Nadler.

La Board of Directors guiderà anche l’empowerment economico delle comunità di colore e delle altre minoranze etniche attraverso l’occupazione e l’avanzamento di carriera. Nei prossimi dieci anni i 30 proprietari doneranno trenta milioni di dollari all’anno, e il consiglio lavorerà con il marketing e i partner economici per cercare nuovi fondi.

La Foundation è uno degli aspetti legati agli sforzi collettivi della lega per aumentare la sensibilità al razzismo e promuovere la giustizia sociale. Questo era proprio uno degli obiettivi portati avanti dai giocatori nella stagione 2019/20. La NBA e la NBPA si sforzeranno poi di aumentare il numero di impiegati e membri della lega di colore.

 

Leggi anche:

“Black Lives Matter” sul parquet e panchine a distanza sociale: l’NBA svela l’arena in cui riprenderà la stagione

I giocatori NBA pronti ad inginocchiarsi durante l’inno americano

NBA e NBPA si incontrano per combattere il razzismo e promuovere la giustizia sociale

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA