Seguici su

News NBA

Le prime impressioni dei giocatori sulla bolla NBA

Sono ricominciati gli allenamenti di squadra a DisneyWorld

NBA Disney World Orlando

La bolla NBA ha iniziato ad accogliere le prime franchigie in vista della ripartenza a fine mese. Tra le squadre che hanno già fatto il loro ingresso a DisneyWorld ci sono naturalmente gli Orlando Magic, “padroni di casa” di questa speciale seconda fase.

La  franchigia della Florida ha svolto oggi il primo allenamento nelle strutture messe a disposizione dalla lega all’interno del parco e sono così arrivate anche le prime impressioni.

I due leader del roster, Aaron Gordon e Nikola Vucevic hanno però dato pareri discordanti sulle sensazioni avute. Gordon infatti ha ammesso come sia stato “onestamente” strano anche per la situazione.

Il centro montenegrino ha sottolineato la carica dei compagni.

Dello stesso avviso di Vucevic anche l’allenatore Magic, Steve Clifford, che ha dichiarato di essere stato soddisfatto del primo allenamento di squadra post lockdown. Il coach ha specificato come il training si sia concentrato sugli aspetti organizzativi e meno sul contatto fisico, proprio per dare modo ai giocatori di ripartire gradualmente.

L’attenzione alla forma dei giocatori, e l’accortezza nel far ripartire gli atleti in maniera graduale, sono stati  alcuni dei punti più discussi della ripresa NBA nella bolla. Lo stop forzato nelle settimane passate ha disabituato infatti gli atleti al gioco in azione. Senza contare che molti hanno ammesso di non aver toccato palla per tutta la quarantena.

Gli allenamenti quindi dovranno procedere per gradi, prima di poter iniziare ad alzare l’asticella in vista della ripartenza. Anche perché il rischio infortuni è dietro l’angolo.

Nei prossimi giorni inizieranno gli allenamenti anche le altre franchigie. Come i Denver Nuggets che ripartiranno domani, dopo che coach Malone ha deciso di concedere un giorno in più ai giocatori per ambientarsi meglio.

La bolla NBA inizia ad animarsi. L’attesa è quasi finita.

Leggi anche:

I migliori difensori NBA del primo decennio del 2000

NBA, Kyle Kuzma sicuro e preparato: “Il mio tempo sta arrivando”

NBA, Joel Embiid non convinto dalla bolla di Orlando

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA