Seguici su

News NBA

NBA, da Oladipo a Hayward: tutti i giocatori che non torneranno per i Playoff

Molti giocatori hanno deciso di non partire per concludere la stagione

oladipo

Alla fine di luglio finalmente torna la NBA, con le franchigie che concluderanno la stagione nella cornice del Disney World Resort di Orlando. Tuttavia non tutti i giocatori prendereranno parte alla spedizione, tra cui Victor Oladipo e Gordon Hayward, non giocando né le ultime partite della regular season né tantomeno i Playoff.

Tra questi c’è Victor Oladipo, stella degli Indiana Pacers, vittima di un brutto infortunio al tendine del quadricipite e alle prese con la riabilitazione. Proprio per questo motivo non volerà a Orlando, come ha spiegato ad Adrian Wojnarowski di ESPN:

“Non sono ancora pronto per tornare a giocare, la mia riabilitazione procede per gradi: mi sto avvicinando al completo recupero ma, giocando adesso, rischierei di avere una ricaduta” 

Neanche Davis Bertans prenderà parte alla stagione. Il cecchino lettone dei Washington Wizards presto sarà free agent e, per questo motivo, non vuole rischiare di infortunarsi prima di firmare un nuovo contratto.

Stesso destino per Trevor Ariza, l’ala piccola dei Portland Trail Blazers, alle prese con il caso di custodia del figlio. Impegnato nella stagione NBA, Ariza ha saltato un mese di visita ordinatogli dal tribunale.

Per Gordon Hayward è in arrivo un fiocco azzurro, motivo per il quale lascerà la bolla di Orlando a settembre per stare vicino alla moglie. Chi si trova nella stessa situazione del numero 20 dei Boston Celtics è Mike Conley degli Utah Jazz, visto che la nascita del figlio è prevista per il 27 agosto.

Gordon Hayward , 30 , ala dei Boston Celtics

A Orlando non ci sarà neanche Avery Bradley. Il numero 11 dei Los Angeles Lakers non vuole mettere a rischio la salute del figlio Liam, già alle prese con problemi respiratori, come ha spiegato a Adrian Wojnarowski:

“Gioco a basket per la mia famiglia e, per questo motivo, non posso mettere a rischio la salute e il benessere della mia famiglia” 

Il 4 agosto si giocherà Dallas MavericksSacramento Kings, partita dove non ci sarà Willie Cauley-Stein: anche il centro dei texani presto diventerà padre.

L’ultimo, per ora, a non giocare a Orlando sarà Wilson Chandler dei Brooklyn Nets, desideroso di passare del tempo con i suoi figli e con sua nonna:

“Per quanto sia difficile non stare con i miei compagni di squadra, la salute e il benessere della mia famiglia vengono prima. Grazie ai Nets per aver accettato questa mia decisione: farò il tifo per loro”  

I tifosi non potranno veder giocare atleti come Oladipo, Bradley e Hayward ma, fortunatamente, potranno tornare a vedere il loro sport preferito.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Rudy Gobert: “Ho sofferto molto il Covid-19”

Non solo NBA: LeBron James in prima linea per facilitare l’accesso alle votazioni

NBA Trend Topic #10

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA