Seguici su

News NBA

Non solo NBA: LeBron James in prima linea per facilitare l’accesso alle votazioni

Da sempre impegnato anche su campi extra-cestistici, LeBron si è mosso in prima persona per rendere più facile e immediata la votazione a diversi cittadini americani

lebron james politica

Quella di LeBron James è una delle voci più forti del movimento Black Lives Matter. Fin dalle prime ore successive alla morte di George Floyd, che ha scatenato l’ondata di proteste negli USA, LeBron si è sempre schierato a favore di una società più equa e giusta.

L’ultima battaglia che il giocatore dei Lakers ha deciso di portare avanti è quella delle votazioni. LeBron ha espresso su Twitter tutta la sua indignazione per le scene dei seggi in Georgia. In questo stato i cittadini hanno dovuto aspettare anche 5 ore in piedi prima di poter votare:

Per LeBron, anche il sistema delle votazioni è strutturalmente razzista, in modo da impedire a diversi cittadini, ostacolandoli e rendendogli la vita difficile, di votare comodamente, facendoli desistere.
Per questo motivo James e il suo socio in affari Maverick Carter si sono mossi in prima persona. Dopo aver contattato il segretario di Stato del Michigan, Jocelyn Benson, hanno creato l’iniziativa “More Than a Vote”, che si propone di combattere gli impedimenti e gli ostacoli al voto.

Sono stati contattati gli Atlanta Hawks e i Detroit Pistons. Le franchigie hanno accolto la proposta. Gli Hakws metteranno a disposizione la State Farm Arena, mentre i Pistons un’altra struttura che permetterà ai cittadini di esprimere la propria preferenza già due settimane prima del voto ufficiale.
Queste iniziative serviranno a prevenire situazioni come quelle di macchine per le votazioni non funzionanti, che spesso e volentieri fanno desistere dal votare.

I promotori dell’iniziativa “More Than a Vote” si aspettano che altre franchigie NBA, e anche NFL, possano essere coinvolte.

Leggi anche:

Zion carica i suoi: “Sono in grande forma, possiamo arrivare lontano”

Ja Morant è pronto alla ripresa: “Voglio andare là fuori e vincere”

9 giocatori NBA su 344 sono positivi al coronavirus

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA