Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, anche Korver sposa la linea Irving: “Il cambiamento è più importante”

Diviso tra la voglia di vincere un titolo e il sostegno al movimento Black Lives Matter, Korver vuole comunque sostenere i compagni di squadra

Kyle Korver

Dovrebbe essere uno di quelli più favorevoli al ritorno in campo, Kyle Korver. Il super veterano, con 17 stagioni NBA alle spalle, non è ancora riuscito a conquistare il titolo NBA. Attualmente in forza ai Milwaukee Bucks, tra le squadre favorite per la vittoria finale, KK ha comunque altre priorità.

Il movimento Black Lives Matter sta tentando di apportare un serio cambiamento alla società americana, ancora troppo intrisa di razzismo e disuguaglianza. Tanti giocatori ritengono che la ripresa della NBA non sia la priorità, visto che rischierebbe di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica da questa causa così importante.

Dello stesso parere è proprio Korver, che preferisce supportare la battaglia dei suoi compagni di squadra afroamericani piuttosto che puntare al titolo:

“Se i miei compagni di squadra di colore, i miei amici, fratelli, pensano che il miglior modo per tentare di cambiare davvero qualcosa sia non giocare, allora sto dalla loro parte. Se pensiamo che questo sia il miglior modo per cambiare, allora mi interessa di più il cambiamento di un titolo”

“Dall’altro lato, sono in una squadra che crede di poter vincere e io non ho mai vinto. Mi piacerebbe farlo. Quindi, come potremmo conciliare le due cose? Credo se ne debba discutere”

Leggi anche:

NBA, misure severe nella bolla: linea anti-contagio e tracciamento parametri

Una figurina di LeBron James potrebbe essere venduta a 1 milione di dollari

Anche John Wall sta con Irving sulla ripartenza NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks