Seguici su

Curiosità

I 7 giocatori più multati nella storia della NBA

Ecco la classifica dei giocatori più multati dalla Lega

È cosa ormai risaputa che talvolta i giocatori NBA abbiano dei comportamenti sopra le righe. La Lega non tollera di buon grado la cattiva pubblicità che azioni negative dei giocatori possono portare e quindi utilizza il pugno duro, andando a toccare il direttamente il portafogli degli atleti. A volte però ciò non è un deterrente sufficiente per limitare questi comportamenti: andiamo a vedere insieme l’elenco dei giocatori più multati della storia NBA.

 

7. Metta World Peace

Credits to: www.straightouttawestwood.com

Al secolo Ron Artest. Ebbene il cambio di nome dovrebbe suggerire un’indole alquanto mansueta, ma spesso la teoria si sposa poco bene con la pratica. Dal 2003 in avanti il giocatore ex Los Angeles Lakers ha ricevuto ben 4 multe, per un totale di 75.000 dollari. La più salata? 35.000 dollari per aver scaraventato a terra un monitor e una videocamera dopo una sconfitta. E non stiamo tenendo conto della punizione inflitta dalla NBA stessa ad Artest ai tempi della rissa a Detroit: sospensione di 86 partite e 5 milioni di dollari non incassati.

 

6. Kevin Garnett

Altro protagonista eccellente di questa classifica, il campione ex Minnesota Timberwolves ha totalizzato ben cinque multe, il cui ammontare è di 85.000 dollari. Da ricordare come nel giugno del 2012, dopo la sconfitta in gara 7 delle Conference Finals contro Miami, egli abbia disertato la conferenza stampa, rimediando ben 25.000 dollari di multa. Bisogna anche ricordare come però la cifra di quella multa rappresentasse solo lo 0,12 % del suo stipendio, che ammontava esattamente a 21.2 milioni di dollari annuali.

 

5. Keyon Martin

Noah

Kenyon Martin (credits to sportingnews.com)

Cinque multe anche per l’ex New York Knicks, con però due aggravanti: la prima è legata ai soli dieci anni di attività, il che lo portano ad una media di una multa ogni 2 anni; la seconda è che l’ammontare delle singole sanzioni è pari a ben 107.500 dollari. Le motivazioni di tali multe sono quasi sempre state legate a scontri verbali molto accesi con tifosi o arbitri.

 

4. Allen Iverson

The Answer è stato protagonista più o meno in quasi ogni classifica, salvo quella delle stoppate ovviamente. Nello specifico l’ex stella dei Philadelphia 76ers ha ricevuto 6 sanzioni dalla lega, per un totale di 87.500 dollari. Ben 25.000 dollari nel 2007 quando, al termine di una partita giocata dai suoi Denver Nuggets proprio contro Philadelphia, criticò aspramente gli arbitri per la conduzione della partita.

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità