Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Nets, Marks chiarisce: “Addio Atkinson? Confronto avanti da due-tre mesi”

Il GM ha spiegato in breve e senza scendere nei dettagli le ragioni del cambio alla guida della squadra

brooklyn nets logo

Arrivano le prime reazioni da casa Brooklyn Nets  dopo la sorprendente separazione da coach Kenny Atkinson. Il GM Sean Marks ha fatto il punto con la stampa nel pomeriggio americano. Di seguito le sue dichiarazioni:

“La decisione è stata presa dopo un confronto con Kenny negli ultimi due tre mesi, non posso dare una timeline precisa. Abbiamo deciso che se si  fosse presentata un’opportunità di cambiamento in grado di mettere i Nets in una miglior condizione, che si trattasse di personale sul campo o di chiunque di noi [dirigenti], avremmo discusso con franchezza della situazione. Ci siamo lasciati così ieri sera. Stamattina Kenny, la proprietà e io ne abbiamo parlato di nuovo e siamo giunti a questa conclusione. Non è stata una partita o una serie di partite la causa scatenante. È il culmine di eventi [verificatisi] nel corso dell’anno. Kenny è tremendamente onesto e l’umiltà che ha mostrato nel dire ‘La mia voce non ha più lo stesso peso di un tempo qui, è il momento” [è stata notevole].

La decisione non ha coinvolto i giocatori. Nel merito della questione siamo entrati io e Kenny. Abbiamo messo al corrente la proprietà al bisogno e siamo giunti a questa decisione. Una scelta consensuale tra le parti.”

 

 

 

 

IL TWEET DI RINGRAZIAMENTO DI JOE TSAI

Il cambio della guardia è stato vissuto con una certa rassegnazione dallo ‘zoccolo duro’ del roster, che con Atkinson ha condiviso buona parte della crescita maturata nellle ultime stagioni. Tra gli altri, il commento di Josh Harris:

“[…] Siamo maturati molto come giocatori e persone ed è stata un’esperienza formativa. La NBA  però è un business e queste cose capitano a compagni, allenatori. È dura, ma fa parte della natura della lega stessa.”

VAUGHN SORPRESO

Lo stravolgimento ha colto alla sprovvista anche il nuovo allenatore ad interim dei Nets, Jacque Vaughn. La sua reazione a caldo:

“Ho ricevuto una chiamata da Sean e Kenny in due momenti diversi stamattina. È stato un po’ un vortice, tra la preparazione della gara di domani e la necessità di parlare a giocatori e staff. Siamo questi e dobbiamo andare avanti.”

 

Marks non ha voluto commentare le indiscrezioni che affiancano Mark Jackson, seguito dallo stesso agente di KD (Rich Kleimann), ai Nets.

 

 

 

Leggi anche:

NBA, programmato il ritorno in campo di Jusuf Nurkic

 Draymond Green all’attacco su Charles Barkley

Coronavirus in USA, la NBA avvisa: “Possibilità di partite senza pubblico”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets