Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Los Angeles è dei Clippers, Pelicans e Warriors vincono inaspettatamente

Succede un po’ di tutto nella notte di Natale: vincono Clippers, Pelicans e Warriors. Nella giornata di ieri trovano la gloria anche Philadelphia e Boston.

(21-7) Boston Celtics 118 – 102 Toronto Raptors (21-10)

Vittoria netta dei Boston Celtics che nella prima gara dell’NBA Christmas Day hanno regolato i Toronto Raptors con il risultato di 118-102. I campioni NBA in carica hanno dovuto fare i conti con le assenze di giocatori chiave come Marc Gasol e Pascal Siakam che ne hanno limitato il gioco in area. Eppure la partita per i padroni di casa era cominciata benissimo con un 10-0 di parziale che poteva far pensare ad un andamento diverso. I Celtics che hanno messo in bella mostra il talento, puro, di Jaylen Brown accompagnato dal solito Kemba Walker: il primo ha messo a referto un totale di 3o punti in 36 minuti, mentre il nativo del Bronx 22 punti in 33 minuti.

 

(27-5) Milwaukee Bucks 109 – 121 Philadelphia 76ers (23-10)

Nella seconda partita in programma di questo succulento NBA Christmas Day, i Philadelphia 76ers vincono contro i Milwaukee Bucks in un match che non è mai stato in discussione. I padroni di casa hanno messo in campo troppa energia rispetto alla compagine del Wisconsin che si presentava al Wells Fargo Center con un record di 27-4. Per Embiid c’è una doppia doppia da 31 punti + 11 rimbalzi in 28 minuti, seguito dai 22 di Tobias Harris. Dall’altra parte a nulla sono serviti i 31 di Middleton e la doppia doppia da 18 punti + 14 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo.

 

(21-9) Houston Rockets 104 – 116 Golden State Warriors (8-24)

Insospettabile vittoria di Golden State che difende nel migliore dei modi le mura casalinghe regalandosi una gran bella serata. Gli Houston Rockets risultano particolarmente sottotono, specialmente per quanto riguarda il supporting cast, sempre privo del fondamentale Eric Gordon. Paga ottimi dividendi la scelta sistematica di raddoppio nei confronti di Harden, limitato notevolmente soprattutto ai liberi. Draymond Green guida gli Warriors con 20 punti e 11 rimbalzi. 30 punti per Westbrook con 32 tiri.

 

(23-10) Los Angeles Clippers 111 – 106 Los Angeles Lakers (24-/)

Voleva esserci a tutti i costi Lebron James il giorno di Natale, per questo ha deciso di giocare nonostante alcuni fastidi allo sterno. Non è stato sufficiente però, i suoi Lakers hanno la peggio nei confronti dei concittadini. Partita vera quella giocatasi allo Staples Center, con continui colpi di scena, persino Anthony Davis che ruba palla e tenta il canestro sulla sirena di fine primo tempo, cadendo in braccio ad un sorridente Kevin Hart. I Clippers si dimostrano più in salute e con una panchina più solida: a guidarli il solito Leonard, che mette a referto 35 punti e 12 rimbalzi. Per i Lakers invece quasi tripla doppia per un Lebron da 23 punti, 10 assist e 9 rimbalzi.

 

(9-23) New Orleans Pelicans 112 – 100 Denver Nuggets (21-9)

In un Natale ricco di sorprese non poteva certo mancare la vittoria dei Pelicans sul campo dei Denver Nuggets. Il match resta vivo e combattuto fino alla fine ma il tiro dall’arco fa scappare i Pelicans. Prova a riprenderla Jokic, con 5 punti in pochi secondi, ma una tripla di Ingram a 3 minuti dalla fine porta il vantaggio degli ospiti in doppia cifra, mettendo il punto esclamativo sulla partita. Sarà Ingram stesso a guidare i suoi con 31 punti e 7 rimbalzi mentre, per quanto riguarda i Denver Nuggets, doppia doppia da 23 punti e 10 rimbalzi per Jokic.

Commento

Commento

  1. karoo

    26/12/2019 10:45

    Lakers derubati da 2 falli inesistenti: Davis su Williams in contropiede e Green su Leonard nel 4/4. peccato.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA