Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Harden ne segna 55! Milwaukee fa 16 W consecutive, Kawhi ritorna a Toronto e vince, bene i Lakers

Le undici partite della notte regalano tanto: Harden è ancora inarrestabile, come i Bucks alla sedicesima di fila. I Lakers espugnano Orlando. Stesso risultato per i Clippers, con Leonard accolto dall’ovazione di Toronto. Boston cade ad Indianapolis, mentre i Knicks vincono battendo Golden State all’overtime

(14-11) Utah Jazz 127-116 Minnesota Timberwolves (10-14)

Bella vittoria esterna per i Jazz, che infliggono un’altra sconfitta ai T’Wolves, non proprio in un momento molto positivo. Utah tenta di scappare nella prima metà di gara ma viene riagganciata da un paio di canestri importanti di Jeff Teague (32 punti). Towns (21 punti, 11 rimbalzi) e Gobert (20 punti, 16 rimbalzi) si scambiano and-one ma a decidere la definitiva fuga dei Jazz tocca ancora a Donovan Mitchell (30 punti), che fa toccare il +19 a cinque minuti dal termine.

 

(11-13) Oklahoma City Thunder 93-94 Sacramento Kings (11-13)

Continua lo straordinario momento di forma dei Sacramento Kings. Dopo aver sconfitto all’ultimo secondo prima Doncic e poi Harden, i californiani battono anche i Thunder. E lo fanno con una prestazione di grande carattere, visto che ad un certo punto si sono trovati sotto di 14 punti. Le giocate decisive portano la firma di Bogdanovic, che segna la tripla del 94-93 a pochi secondi dal termine, e di Holmes, che difende bene nell’1v1 di Chris Paul all’ultimo istante, stoppandolo. Per SAC si tratta della sesta vittoria nelle ultime sette in casa.

 

(8-16) Memphis Grizzlies 115-108 Phoenix Suns (11-13)

Bella vittoria in trasferta per Morant e compagni, che conducono praticamente dall’inizio alla fine, eccezion fatta per il punteggio di metà gara. Memphis è trascinata da Dillon Brooks (27 punti), nelle vesti di scorer inarrestabile, ma Phoenix impatta a 51 dopo due quarti. Negli ultimi 24 minuti tocca allora alle due future stelle della squadra, Morant e Jackson (24 punti), caricarsi i compagni sulle spalle e far prendere il largo a Memphis.

 

(6-19) New Orleans Pelicans 112-127 Milwaukee Bucks (22-3)

Parlare delle vittorie dei Bucks sta ormai diventando quasi un’abitudine: Milwaukee batte anche New Orleans ed ottiene la sua sedicesima vittoria consecutiva, allungando ulteriormente la propria striscia positiva. Per la franchigia è la seconda striscia di vittorie più lunga della propria storia. I Bucks, privi di Giannis Antetokounmpo, giocano una prima metà di gara straordinaria, mettendo tra sé e gli avversari 15 lunghezze dopo il primo quarto e allungando ulteriormente a metà partita arrivando sul 69-46. New Orleans segna anche 40 punti nel terzo periodo ma poco può fare per ridurre lo svantaggio contro i lanciatissimi avversari.

 

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA