Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: tutto facile per Denver, Leonard e George battono Doncic a domicilio

La nottata NBA stavolta ci riserva solo due partite, ma di altissima qualità. A Dallas i Los Angeles Clippers fermano la corsa dei Mavericks di Luka Doncic, mentre i Nuggets battono i Wizards in una gara condizionata dalle polveri decisamente troppo bagnate degli ospiti

risultati nba

Los Angeles Clippers 114 – 99 Dallas Mavericks

Sesta vittoria consecutiva per i Los Angeles Clippers di Doc Rivers, che all’American Airlines Center di Dallas strappano un importante successo esterno contro una delle squadre più in forma della lega, reduce da cinque successi nelle ultime cinque partite. Partono con il piede sull’acceleratore gli ospiti, che in virtù dei 17 punti realizzati da Paul George nel solo primo quarto si ritroveranno a condurre per tutto il resto della gara. Due i fattori principali della vittoria targata Clippers: in primis l’aver sfruttato gli ultimi minuti della prima frazione di gioco, nel corso della quale Doncic e il resto del quintetto titolare sedevano in panchina, per macinare preziosissimi punti di vantaggio. In secondo luogo, l’essere riusciti a sopperire ai problemi di falli accusati da Patrick Beverley, difensore designato su Luka Doncic, e a limitare il fin qui inarrestabile sloveno, che chiuderà con 22 punti, 8 rimbalzi e 6 assist in 34 minuti trascorsi sul parquet. Piccolo passo indietro dunque  per Dallas, che di fronte ad una delle corazzate più attrezzate dell’ovest è costretta a cedere il passo. 28 punti e 8 rimbalzi per Kawhi Leonard, 26 punti per Paul George, 21 per Lou Williams in uscita dalla panchina.

Washington Wizards 104 – 117 Denver Nuggets

Una grande prova di squadra nella metà campo difensiva assicura un prezioso successo casalingo ai Denver Nuggets di coach Malone, che tra le mura amiche del Pepsi Center riescono perfettamente a contenere un attacco da oltre 119 punti di media a partita conquistando l’ottava vittoria su dieci partite disputate in Colorado. Dopo una prima frazione di gioco caratterizzata da un grande equilibrio sul parquet, i padroni di casa hanno iniziato a trovare con facilità la via del canestro, con i Wizards che invece hanno fatto i conti con Gary Harris e la difesa orchestrata da coach Malone. Già, perchè è stato proprio il prodotto di Michigan State a riuscire nell’impresa di limitare la stella della squadra avversaria, Bradley Beal, a soli 14 punti in tutta la gara. Da lì in poi non c’è stato più niente da fare per Washington, con i Nuggets che hanno ottimamente gestito il vantaggio acquisito prima dell’intervallo lungo. Solo 8 punti, ma conditi dal season-high – 20 – alla voce rimbalzi, per Nikola Jokic, a cui si aggiungono i 17 punti con 8 rimbalzi e 8 assist di Will Barton. Season-best anche per Jerami Grant, autore di 20 punti dalla panchina.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA