Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: Carmelo Anthony ne fa 25 e i Blazers tornano alla vittoria! Toronto supera Philadelphia, notte fonda per Golden State

Anthony segna 25 punti alla sua quarta partita con i Blazers, che interrompono una serie di quattro sconfitte conscutive. Bene anche Celtics e Lakers

Carmelo Anthony

(9-8) Brooklyn Nets 108 – 106 Cleveland Cavaliers (5-12)

I Brooklyn Nets ancora orfani di Kyrie Irving vincono a fatica sul campo dei Cleveland Cavaliers solamente nel finale, grazie a un tiro allo scadere di Spencer Dinwiddie che regala la quarta fittoria di fila. MVP della serata è proprio il playmaker dei Nets con 23 punti e 9 assist, coadiuvato da Jarrett Allen, autore di 22 punti e 21 rimbalzi.

La partita è combattuta fin dall’inizio, con Cleveland che la spunta al termine del primo quarto per 26-25. La situazione non cambia nemmeno all’intervallo lungo, con Brooklyn in vantaggio per 52-51, con nessuna delle due squadre che riesce a dare lo strappo decisivo nemmeno nel terzo e quarto periodo di gioco. Bisogna dunque attendere il finale di partita: Cleveland riesce a ricucire uno svantaggio di 9 punti, quando sul cronometro rimangono due minuti e il punteggio è in favore dei Nets per 106-97, grazie a una tripla di Jordan Clarkson e un paio di giocate di Collin Sexton. Quest’ultimo sbaglia però un tiro libero; Cleveland mantiene il possesso, e Clarkson tenta una conclusione stoppata da Jarrett Allen, che costringe poi la squadra dell’Ohio alla violazione dei 24 secondi. Coach Atkinson chiama timeout con 6.2 rimasti sul cronometro, e al ritorno in campo delle squadre Dinwiddie affonda i Cavaliers con un canestro dalla media distanza che regala la vittoria alla squadra della Grande Mela. A nulla sono serviti i 23 punti dalla panchina di Jordan Clarkson, così come i 20 punti più 13 rimbalzi di Larry Nance Jr. per Cleveland.

I Nets sono 5-1 senza Kyrie Irving, che ha saltato sei partite fino ad ora. Dinwiddie sta tenendo una media di 24.6 punti in sua assenza.

 

 

 

(6-10) Orlando Magic 88 – 103 Detroit Pistons (6-11)

Vita facile per i Pistons, che vincono in casa contro gli Orlando Magic, grazie a una straordinaria difesa che ha tenuto gli ospiti a 15 punti nel terzo quarto e 18 nell’ultimo.

Dopo un avvio di partita piuttosto equilibrato, Orlando tenta la fuga sul finire di primo quarto, con il punteggio sul 31-23. I padroni di casa però riescono a recuperare nel secondo periodo di gioco, e le squadre vanno a riposo sul punteggio di 55-53 in favore degli ospiti. È nel terzo quarto che si decide la partita: sul finire del quarto i Pistons fanno registrare un parziale di 11-0, concludendo il periodo di gioco in vantaggio per 78-70. Orlando si spegne da tre punti, mentre i Pistons prendono il largo grazie alle triple di Luke Kennard (20 punti a fine partita), Langston Galloway (12 punti) e Svi Mykhailiuk (12 punti).

Con Nikola Vucevic assente per la seconda partita di fila, Terrence Ross ha guidato Orlando con 19 punti ed Evan Fournier ne ha aggiunti 17. Con questa sconfitta, ora i Magic sono 0-7 in trasferta.

 

 

(5-11) Memphis Grizzlies 114 – Indiana Pacers 126 (10-6)

Vittoria facile anche per gli Indiana Pacers sui Memphis Grizzlies, che sono parsi sempre in controllo della partita. La squadra prende il largo già nel primo tempo, chiudendo il primo quarto in vantaggio per 36-27. Il vantaggio diventa di 16 punti sul finire della seconda frazione di gioco, quando con 2:02 rimasti i Pacers arrivano sul 65-49. Il copione non cambia nemmeno nel secondo tempo, con i Grizzlies incapaci di impensierire i padroni di casa, che arrivano al massimo vantaggio in apertura dell’ultimo quarto, quando il punteggio dice 112-83. I Pacers vincono così la settima partita nelle ultime nove uscite, con il punteggio finora più alto in questa stagione.

Fondamentali i 26 punti di T.J Warren, con Jeremy Lamb e Aaron Holiday che hanno aggiunto 19 e 16 punti rispettivamente, entrambi in uscita dalla panchina. Altissime poi le percentuali per i giocatori: 54.3% dal campo e 54.5% da dietro l’arco. Dall’altro lato, Jaren Jackson Jr. ha provato a tenere la testa alta segnando 28 punti, mentre Ja Morant ha fatto registrare 19 punti e 10 rimbalzi; Brandon Clarke ha invece chiuso con 17 punti e un 8/9 dal campo.

 

 

 

(6-12) Charlotte Hornets 100 – 112 Miami Heat (12-4)

I Miami Heat rimangono imbattuti in casa, facendo registrare la settima vittoria consecutiva fra le mura amiche. Gli Heat sono sempre parsi in controllo: in vantaggio per 36-31 al termine della prima frazione di gioco, all’intervallo lungo il tabellino recita 69-58. Nella ripresa gli Hornets non si fanno mai pericolosi, con la squadra della Florida che amministra con un vantaggio che rimarrà in doppia cifra fino alla sirena finale, arrivando anche sul +20 nel corso del terzo quarto.

Fondamentali i 21 punti e 7 rimbalzi del solito Butler, ma la sopresa della serata è Bam Adebayo, autore di 21 punti e 13 rimbalzi. Ottimo anche l’apporto della matricola Herro dalla panchina, che termina con 18 punti, e di Nunn, autore di 19 punti. A nulla sono serviti per gli Hornets i 19 punti e 9 assist di Rozier e i 16 punti di Graham.

 

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA