Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: i Lakers vincono in volata contro OKC, i Clippers battono i Rockets! Bene anche Nets, 76ers e Mavs

Importanti vittorie per Clippers, Lakers e Nuggets. Ancora Ko gli Spurs, bene i 76ers e i Dallas Mavericks. Infortunio per Kemba Walker

(4-11) ATLANTA HAWKS  103-128  DETROIT PISTONS (5-10)

Vittoria casalinga per i Detroit Pistons che battono con facilità gli Atlanta Hawks. Sono gli ospiti a partire meglio, con Bembry e Young a trovare nei primi minuti la via del canestro con facilità. I Pistons vanno sotto di 10, ma poi piazzano un parziale di 20-0 propiziato da Kennard e Griffin ribaltando completamente la gara già nel primo quarto. Il momento magico al tiro per Detroit continua anche nel secondo periodo, con la squadra di Casey che trova con continuità canestri dalla lunga distanza toccando anche il +20. Per Atlanta l’unico a lottare e a mantenere viva la squadra è il giovane Hunter ma è troppo poco. I Pistons toccano anche il +30 nel terzo periodo, chiudendo di fatto la gara che scivola via senza sussulti nei minuti finali.

Per Detroit ci sono 24 punti di Blake Griffin, 23+15 per Andre Drummond, 14 di Brown e 13 per Markieff Morris dalla panchina. In casa Hawks 22 punti per Bembry, 18 per De’Andre Hunter e 14 per Jabari Parker.

 

(11-3) MIAMI HEAT  116-108  CHICAGO BULLS (5-11)

Bella vittoria in trasferta per i Miami Heat, che grazie ad un primo tempo perfetto passano contro i Chicago Bulls. La partita si decide nel primo tempo, con la squadra di Spoelstra che parte decisa prendendo subito il comando della gara. I Bulls non trovano la via del canestro, con gli Heat che grazie a Butler, Adebayo e Nunn scavano il solco già nei primi 12 minuti di gioco (34-16). Nel secondo parziale il copione non cambia, e Miami tocca il +24 all’intervallo sul 67-43. Al rientro in campo Chicago prova a reagire guidata LaVine, Young e Coby White e ma gli Heat sono bravi a gestire il vantaggio. Solo nei minuti finali una improvvisa fiammata dei padroni di casa li riporta sotto di 9 punti a 2 minuti dal termine: dalla lunetta Dragic però non trova chiudendo definitivamente la gara.

Per gli Heat ottima prova di Jimmy Butler che chiude con 27 punti e 7 assist: Nunn ne aggiunge 21 e Adebayo chiude in doppia doppia con 16 punti e 14 rimbalzi. Per Chicago non bastano i 15 punti di LaVine e 12 a testa uscendo dalla panchina di White e Young.

 

(6-10)  CHARLOTTE HORNETS  118-125  WASHINGTON WIZARDS (5-8)

Bella vittoria in volata per gli Washington Wizards che piegano nel finale gli Hornets. La partita è equilibrata fin all’avvio, con Charlotte che trova Miles Bridges in serata di grazia: gli ospiti provano così a scappare già nei primi minuti ma Washington, trascinata da Beal e Thomas Bryant sotto canestro rimane a contatto. Al riposo però Charlotte è avanti 68-62, con gli ospiti che anche nel terzo periodo rimangono in vantaggio trovando canestri importanti anche con Graham e Rozier. Nell’ultimo quarto di gioco Washington ha una reazione d’orgoglio: Beal sale in cattedra, Bertans dalla panchina trova un paio di canestri decisivi nel finale e i padroni di casa tornano in parità. La gara si decide nel finale: una tripla di McRae porta avanti gli Wizards, che toccano il +4 con due liberi di Bryant. L’attacco di Charlotte invece si inceppa, Rozier prova a tenere in vita i suoi con un floater che vale il -2 ma Ish Smith e ancora McRae chiudono definitivamente la gara.

https://twitter.com/WashWizards/status/1198060944024145920

Per Washington ottima prova di Beal che chiude con 30 punti e 12 assist. Bryant ne aggiunge 21 con 11 rimbalzi e Bertans 20 uscendo dalla panchina. A Charlotte non bastano i 31 di Bridges, i 19 di Graham, Rozier e Monk.

Precedente1 di 4
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA