Seguici su

Risultati NBA

NBA: Celtics e Heat fanno la voce grossa fuori casa, gli Spurs tornano alla vittoria, bene anche i Clippers nel finale contro Portland

Quattro le partite nella notte Nba: Boston e Miami vincono sui campi di di Charlotte e Phoenix, San Antonio dopo una striscia negativa di tre sconfitte vince contro una buona Oklahoma. Vittoria sul finale dei Clippers che battono una Portland mai doma.

Quattro le partite nella notte Nba: Boston e Miami vincono sui campi di di Charlotte e Phoenix, San Antonio dopo una striscia negativa di tre sconfitte vince contro una buona Oklahoma. Vittoria sul finale dei Clippers che battono una Portland mai doma.

 

(6-1) Boston Celtics 108 – 87 Charlotte Hornets (4-4)

Conoscono praticamente solo la vittoria questi nuovi Boston Celtics, guidati da un rinato Gordon Hayward, autore di una prestazione sontuosa da 20 punti, 10 rimbalzi e 6 assist.  Un po’ meno brillante l’ex di lusso della partita: solo 14 punti e 6 assist per Kemba Walker, mentre Jason Tatum fa registrare 23 punti e 9 rimbalzi. Per Charlotte bene Bridges con una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi. Boston è parsa sempre in controllo, grazie ad una doppia cifra di vantaggio mantenuta già dal primo quarto, Charlotte invece va a sbattere contro il ferro, tirando un pessimo 33 su 86 dal campo, di cui 6 su 31 dall’arco.

 

(3-5) Oklahoma City Thunder 112 – 121 San Antonio Spurs (5-3)

San Antonio Spurs che tornano alla vittoria tra le mura amiche dell’At&t Center contro un’Oklahoma che resta in partita fino alla fine del terzo quarto, per poi subire il parziale dei padroni di casa. La compagine dell’Alamo domina sotto il tabellone, con 16 rimbalzi in più, e con ben 32 assistenze su 51 canestri totali. Per i texani prestazione maiuscola di LaMarcus Aldridge autore di 39 punti, Murray sfiora la tripla doppia con 17 punti, 10 assist e 8 rimbalzi mentre DeRozan fa registrare 16 punti e 9 assist. Per i Thunder non bastano i 27 punti del nostro Danilo Gallinari in soli 32 minuti di gioco e i 21 di Gilgeous-Alexander.

 

(6-2) Miami Heat 124 – 108 Phoenix Suns (5-3)

Arizona, Talking Stick Resort Arena, i Miami Heat versione linea verde vincono ancora: la partita è combattuta fino alla fine del terzo quarto quando la squadra ospite ingrana la marcia e prende il largo. Resta comunque una buona prova quella dei Phoenix Suns, che devono far fronte alla pesantissima assenza per squalifica di Ayton. Gli Heat sono guidati come al solito da un Jimmy Butler on fire, 34 punti per lui, e un Bam Adebayo da 15 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e ben 5 rubate. Dragic ne mette 25 nel suo nuovo ruolo di sesto uomo. Per Phoenix buona prova di Ricky Rubio con 11, 11 e 6 assist e di Aaron Baynes che mette a referto 23 punti, il migliore dei suoi. Alla fine il tabellino reciterà 15 su 28 dalla linea dei tre punti per gli ospiti, 54 % al tiro che dimostra la grande serata al tiro della compagine della Florida.

 

(3-5) Portland Trail Blazers 101 – 107 Los Angeles Clippers (6-3)

Vittoria nel finale per i Los Angeles Clippers che allo Staples Center si imbattono in una partita punto a punto contro Portland, decisa nel finale dai tiri liberi di Leonard e Williams. I Trail Blazers non sono mai domi, Lillard e McCollum fanno registrare 22 punti a testa mentre Hassan Whiteside è autore di una doppia doppia maiuscola da 17 punti e 19 rimbalzi. Vincono però i Clippers, nonostante un preoccupante 4 su 23 dall’arco, grazie ai 27 punti di Kawhi Leonard, conditi da 13 rimbalzi, ai 26 di Williams e alla doppia doppia da 15 punti e 13 rimbalzi di Ivica Zubac.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA