Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: tripla doppia di LeBron e i Lakers passano a Dallas! Vincono anche Bucks, Spurs e Nets

Risultati NBA: sfida epica tra LeBron James e Doncic, con i Lakers che passano a Dallas. I Nets battono i Rockets, bene anche Celtics e Spurs

(3-2) MILWAUKEE BUCKS  123-91  ORLANDO MAGIC (2-3)

Facile vittoria in trasferta per i Milwaukee Bucks contro gli Orlando Magic. I padroni di casa riescono infatti a rimanere a contatto con Antetokounmpo e compagni per un quarto grazie alle giocate di Fournier ma poi devono alzare bandiera bianca. I Bucks infatti trovano facilmente la via del canestro con le giocate del greco, ben aiutato da Bledsoe e Middleton e volano sul +20 già a fine primo tempo. Al rientro in campo timida reazione dei padroni di casa che vincono il terzo parziale 20-16 cullando sogni di rimonta: ci pensa sempre Antetokounmpo a spegnere ogni velleità riportando i suoi rapidamente sul 20 e chiudendo di fatto la gara con i Bucks che toccano anche il +30 nel finale di gara.

https://twitter.com/Bucks/status/1190433722396372992

Per i Bucks 29 punti in 30 minuti di Antetokoumpo, con 14 rimbalzi e 6 assist. 18 punti per un ottimo Bledsoe e 16 anche per Middleton. Per i Magic non bastano i 19 di Fournier: Vucevic chiude con 14 punti e 7 rimbalzi, 11 a tet per Gordon e Isaac.

 

(2-3) CLEVELAND CAVALIERS  95-102  INDIANA PACERS (2-3)

Bella vittoria in casa per gli Indiana Pacers che battono dei buoni Cleveland al termine di una gara combattuta. La partenza è tutta pro Cavaliers che grazie ad un ottimo Kevin Love prendono subito il comando della gara: i Pacers non riescono a tenere il ritmo degli ospiti e vanno subito sotto col primo quarto che si chiude 26-17 per i Cavs. La musica cambia già nel secondo parziale: Indiana domina nel pitturato e a rimbalzo e grazie alle seconde occasioni offensive rientra velocemente in partita andando all’intervallo avanti 42-37. Al rientro in campo la partita rimane in equilibrio, con i Pacers che tengono il comando rimanendo in vantaggio di 8 lunghezze a 12 minuti dal termine. Nell’ultimo periodo dopo essere andati sotto di 11 lunghezze i Cavs provano una disperata rimonta trovando ottime soluzioni offensive con Love e Jordan Clarkson portandosi sul -5 in un paio di occasioni. I Pacers però non tremano trovando punti importanti da Sabonis e Lamb chiudendo la gara con un parziale di 12-3 che chiude di fatto la gara.

https://twitter.com/Pacers/status/1190439536645623808

Per gli Indiana Pacers ottima prestazione di Brogdon che chiude con 25 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Sabonis ne aggiunge 18 con 17 rimbalzi, 21 con 10 rimbalzi per Lamb. Ai Cavs non basta la doppia doppia da 22 punti e 17 rimbalzi di Kevin Love. 21 punti anche per Sexton e 20 uscendo dalla panchina per Clarkson.

 

(2-4) DETROIT PISTONS  96-102  CHICAGO BULLS (2-4)

Seconda vittoria stagione per i Chicago Bulls che allo United Center superano i Pistons al termine di una partita tirata. L’equilibrio in campo regna sin dai primi minuti di gioco, con le due squadre che si scambiano canestri. Chicago si appoggia sulle giocate di LaVine e Otto Porter e già nel primo periodo arriva al +7 sul 30-23. Detroit però rimane attaccata alla gara con un ottimo Derrick Rose e un Drummond che domina sotto canestro. Alla pausa lunga il punteggio recita 57-52 Bulls con la partita che rimane equilibrata anche al rientro delle squadre in campo. I Pistons rispondono colpo sul colpo e si arriva quindi nel finale di gara con la partita ancora da decidere: Rose e Snell con un’entrata a canestro porta avanti gli ospiti, ma LaVine risponde con due triple da campione. Drummond porta i suoi di nuovo a contatto sul -3 ma i successivi attacchi Pistons non trovano la via del canestro e i Bulls dalla lunetta con LaVine gestiscono il vantaggio andando a vincere la partita.

https://twitter.com/chicagobulls/status/1190453163431727104

Ottima prestazione in casa Chicago Bulls per Zach LaVine che chiude con 26 punti: Otto Porter jr ne mette 22 e Carter jr chiude con 16 punti e 11 rimbalzi. Non basta ai Pistons la super prestazione di Andre Drummond che ne mette 25 con 24 rimbalzi e 3 stoppate. Per i Pistons ci sono anche 23 punti dalla panchina di Derrick Rose e 15 di Kennard.

 

Precedente1 di 3
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA