Seguici su

Golden State Warriors

NBA: Kerr chiarisce i suoi commenti riguardo la situazione di Klay Thompson

In una recente intervista Kerr aveva dichiarato che Thompson sarebbe stato out tutta la stagione

Dopo aver dichiarato, in una recente intervista, che è improbabile rivedere in campo Klay Thompson in questa stagione, Steve Kerr corregge il tiro, lasciando aperto uno spiraglio circa il ritorno del 5 volte All-Star. Il coach dei Golden State Warriors, nell’ultima conferenza stampa prima del debutto stagionale ha dichiarato:

“I miei commenti sono dati di fatto. Solitamente per recuperare a pieno da una rottura del crociato servono dai 9 ai 12 mesi ovvero fino al termine della stagione. Non ho fatto nessun annuncio: ho solo riportato i fatti. Ho dimenticato però che usare il termine “improbabile” con voi giornalisti è pericoloso in quanto lo trasformate in “fuori per tutto l’anno”. È stato un mio errore aprire bocca”

Kerr ha anche parlato delle condizioni attuali della sua stella e di come la riabilitazione proceda per il meglio.

“Klay, più di ogni altra cosa, è annoiato. Vuole giocare. Ama così tanto il basket  che si annoia nel guardare senza poter giocare. La riabilitazione sta andando alla grande, ha iniziato anche a tirare però dobbiamo essere prudenti. Abbiamo avuto delle discussioni interne, anche con lo staff medico, nelle ultime settimane e siamo consci della sua situazione”

Leggi anche:

Risultati NBA: i Clippers vincono il primo derby stagionale! Toronto batte New Orleans all’overtime

NBA, Esordio positivo per Nicolò Melli contro i Toronto Raptors

NBA, Steve Kerr annuncia: “Klay Thompson potrebbe non tornare quest’anno”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors