Seguici su

News NBA

NBA, Joe Ingles sulla possibilità di uscire dalla panchina: “Non è una cosa che mi preoccupa”

Il cecchino degli Utah Jazz sembra aver preso nel migliore dei modi la possibilità concreta di un ruolo da sesto uomo di lusso per la propria squadra

Arrivato ormai alla ‘veneranda’ età di 32 anni e con le aggiunte in squadra di giocatori pari ruolo del calibro di Bojan Bogdanovic e Jeff Green, la probabilità di una partenza dalla panchina si fa sempre maggiore per Joe Ingles, che però si sarebbe detto ‘pronto’ ad accettare la nuova sfida.

“A 32 anni è sicuramente una nuova prova per me, sono eccitato. Onestamente non mi importa di essere uno starter o meno, non è davvero una cosa che mi preoccupa.”

Queste infatti le parole riferite dall’australiano ai microfoni di Tim MacMahon (ESPN) poco prima della partita di preseson tra Jazz e Kings, a dimostrazione del fatto che – nonostante le 162 partenze nel quintetto titolare su 163 totali giocate con Utah – Ingles avrebbe davvero preso al meglio la notizia di un probabile ruolo da sesto uomo per i suoi.

Che possa essere la scelta giusta per il definitivo salto di qualità della squadra allenata da coach Snyder?

 

Leggi anche:

Kyle Korver, l’arte di vivere dall’arco

NBA. Questione Morey: palla a LeBron James

NBA, Stotts parla delle condizioni di Pau Gasol

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA