Seguici su

Miami Heat

Wade mette a tacere le voci sul suo possibile ritorno in NBA: “Sono stato frainteso”

Dietrofront per l’ex guardia dei Miami Heat

Quando una leggenda del gioco come Dwayne Wade parla di un possibile “comeback” in NBA è normale che a tutti gli appassionati di basket salti un battito. Wade è stato un’icona di un’intera generazione, ha portato a Miami 3 titoli NBA ed è sempre stato uno dei giocatori più spettacolari da guardare.

In una intervista al Los Angeles Times, Wade aveva spiegato i suoi piani per la prossima stagione:

“ Io e Lebron siamo molto amici, cercherò di dargli una mano nei suoi allenamenti.Sarò lì con lui prima dell’inizio di ogni partita allo Staples. Voglio essere coinvolto più che posso e rimanere all’interno delle operazioni della Lega”

e alla domanda su un suo possibile ritorno aveva risposto così:

“Mai dire mai. Mi sento bene, sono in gran forma e non voglio chiudere completamente la porta a questa possibilità.”

Prontamente è arrivato il dietrofront dell’ex Miami, che con un post su Twitter ha spiegato di essere stato frainteso:

“Kaavia ha sentito le voci di un ritorno su di me. Come potete vedere, non le piace. Smettete di mettermi in posizioni scomode. Sono più che mai in pensione. Mi piace questo sport e mi vedrete ancora allenarmi e insegnare, ma è per rimanere in forma.”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat