Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Kerr chiama Bogut: “Apprezzerei il suo ritorno”

Coach Kerr gradirebbe avere a disposizione, ancora una volta, l’australiano

La prima sconfitta in 13 anni di Team USA per mano della nazionale australiana ha visto sugli scudi Andrew Bogut. L’ex Warriors è stato sicuramente fra i migliori dei suoi, mettendo a segno 16 punti in 19 minuti di gioco.

La sua prestazione non è passata inosservata agli occhi di coach Kerr, seduto sulla panchina di Team USA. L’allenatore dei Golden State Warriors ha voluto dire la sua su un eventuale ritorno di Bogut nel suo roster:

“Avere Bogut nel nostro roster l’anno scorso è stato fantastico… apprezzerei se ritornasse ancora una volta”

L’australiano si era accordato con la ex-franchigia di Oakland (adesso a San Francisco) nel mese di marzo, quando i Golden State Warriors si apprestavano ad iniziare i Playoff con un DeMarcus Cousins ancora in fase di rientro dall’infortunio. Bogut ha quindi giocato 11 partite: era reduce dall’esperienza nel campionato australiano dove aveva vinto il titolo di MVP.

Leggi anche:

Shaq commenta l’arrivo di Howard: “Chi è? Non lo conosco”

Jaylen Brown carica Team USA: “Possiamo crescere ancora”

JR Smith dice no alla Cina

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors