Seguici su

Boston Celtics

NBA, Tacko Fall: “Il calcio mi ha aiutato tanto”

Prima di dedicarsi al basket, il centro dei Celtics ha sfidato la sorte con il calcio

tacko fall boston

Due sport piuttosto diversi, il calcio ed il basket. Una palla è l’elemento in comune, ma nel calcio va accarezzata con i piedi e, le mani sono permesse solo in caso di rimessa laterale (tranne che per il portiere); nel basket i piedi sono proibiti e la palla passa solo ed esclusivamente dalle mani dei giocatori. Eppure, il calcio può essere più utile alla pallacanestro di quanto non sia il contrario.

Questa è l’esperienza vissuta da Tacko Fall, il centro dei Boston Celtics che ha stupito un po’ tutti nel corso della Summer League. Il classe ’95 potrebbe diventare una delle rivelazioni della prossima stagione, ma nel tragitto Summer League – NBA c’è ancora un ostacolo con cui il senegalese deve fare i conti: il training camp di inizio ottobre. È qui che la dirigenza dei Celtics deciderà se lanciare Fall, oppure accompagnarlo alla porta di uscita.

Nel frattempo, il nativo di Dakar ha parlato proprio del rapporto con il calcio vissuto da bambino, come riportato da NBC Sports:

“Ciò che il calcio fa, è aiutarti con il gioco di gambe. Questa è la cosa più importante. E come avrete potuto notare, molti ragazzi che iniziano con il calcio per poi passare al basket, hanno un differente gioco di gambe e riescono a muoversi molto più agilmente. Credo che il calcio mi abbia aiutato molto da questo punto di vista.”

Se Fall non dovesse sfondare con il basket, magari, potrebbe pensare di tornare a giocare con i piedi.

LEGGI ANCHE:

Mercato NBA, Due nuovi colpi per i Denver Nuggets

L’ex NBA Telfair condannato a 3 anni e mezzo di prigione

NBA schedule: tutto quello che c’è da sapere

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics