Seguici su

Golden State Warriors

NBA, D’Angelo Russell esalta Golden State: “È come essere in un videogame”

Il giocatore ha parlato delle capacità soprannaturali di Steph Curry e compagnia

d'angelo russell

L’arrivo di D’Angelo Russell a Golden State regala un altro tiratore di livello per la squadra allenata da coach Steve Kerr. Gli Warriors, con il suo arrivo, puntellano un backcourt che rimane fenomenale se contiamo, oltre a Steph Curry, anche l’infortunato Klay Thompson (dovrebbe poter rientrare a febbraio, ndr). Gli ultimi due citati viaggiano con una percentuale di realizzazione superiore al 40% quando si tratta di tiri dietro l’arco. Più o meno lo stesso livello lo raggiunge l’ex play dei Brooklyn Nets che nella scorsa stagione si è assestato ad un discreto 37%.

All’interno del sistema Warriors, Russell pensa di poter elevare ancora di più il suo gioco, specialmente dietro la linea dei tre punti dove Golden State farà veramente male agli avversari come confessato dallo stesso 23enne ai microfoni di Hoopshype:

“Penso che sia davvero come in un videogame. Siamo tre ragazzi che possono tranquillamente tirare dall’arco ad alte percentuali. Credo che sia una cosa davvero super per i tifosi poter assistere a tutto questo. Giocare da dietro l’arco ovviamente vale più dei due punti, quindi penso che avremo diverse opportunità di vincere numerose partire. Sono davvero emozionato… faremo divertite tutti i nostri tifosi.”

Non resta che vederli in azione e divertici.

 

LEGGI ANCHE:

Per quali giocatori facevano il tifo le Star NBA crescendo?

NBA e salute mentale: ecco le ultime novità a riguardo

NBA, sospensione di cinque partite per Michael Beasley

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors