Seguici su

News NBA

L’NBA ha avviato alcune indagini riguardo alla free agency di questa estate

Adam Silver e la NBA, preoccupati per le numerose operazioni di mercato nelle primissime ore di free agency, hanno deciso di investigare a riguardo

A quanto riportano Zach Lowe e Brian Windhorst di ESPN, il commissioner Adam Silver e la NBA avrebbero avviato delle indagini riguardo alle operazioni legate alla free agency di questa offseason. Secondo i due giornalisti, non ci sarebbe ancora un obiettivo determinato in tale ricerca, ma sarebbe un semplice controllo.

La lega sarebbe preoccupata per l’altissimo numero di accordi che sono stati raggiunti nelle prime ore di free agency questa estate. Sarebbe, infatti, contro il regolamento NBA che i giocatori e lo staff delle varie franchigie entrino in contatto e lavorino riguardo a eventuali scambi o accordi prima che il mercato sia ufficialmente aperto. Chiaramente, la comunicazione tra i giocatori è difficile da controllare e, soprattutto, da giudicare da parte della lega, che aveva anticipatamente comunicato che non avrebbe punito in alcun modo gli atleti.

In ogni caso, è possibile che, senza alcuna sanzione, Silver e la NBA decidano semplicemente di modificare il sistema della free agency per evitare disguidi o situazioni simili in futuro.

 

Leggi anche:

NBA, anche Harrell si unisce al Klutch Sports Group di Rich Paul

Mercato NBA, retroscena Clippers: prima di George cercati anche Harden e Beal

Mercato NBA, Il fratello di Antetokounmpo firma per i Los Angeles Lakers

Tutti i free agent ancora disponibili sul mercato NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA