Seguici su

Mercato NBA 2020

Mercato NBA, sul taccuino dei Knicks ci sono i nomi di Randle e Portis

I Knicks vogliono tutelarsi senza però intasare il cap space a lungo termine

I Knicks, insieme ai Lakers, sono sicuramente tra i grandi protagonisti del mercato NBA. La grande disponibilità di cap space, unita al fascino della Grande Mela, inserisce i newyorkesi quantomeno in ogni trattativa riguardante un grande nome.
Da mesi si parla dell’interesse per Kevin Durant, ma praticamente ogni superstar sul mercato, da Kawhi Leonard a Kyrie Irving, è stata accostata almeno una volta alla franchigia di James Dolan.

Come i Lakers, anche a New York c’è però la consapevolezza di doversi tutelare per non restare col “cerino in mano” nel caso dei mancati arrivi dei grandi nomi fatti più su. Per questo nei corridoi del Madison Square Garden hanno preso a circolare i nomi di Julius Randle, appena uscito dal contratto coi Pelicans, e Bobby Portis che è però restricted free agent.
I Knicks comunque non hanno intenzione di offrire contratti a lungo termine per non intasare il cap space: a New York i max contract verranno dati solo a superstar. A tal proposito è da registrare l’interesse dei newyorkesi per DeMarcus Cousins.

Leggi anche:

Davis spalanca le porte del mercato ai Lakers

LeBron James e il ritorno al #6 di Miami

I Boston Celtics vicini a Kemba Walker

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2020