Seguici su

Golden State Warriors

NBA, le parole dei protagonisti in vista di Gara-5

La dinastia degli Warriors si concluderà questa notte?

A Toronto manca una sola vittoria per aggiudicarsi il titolo 2019. In pochissimi a inizio regular season potevano pronosticare una cavalcata del genere: c’era molta perplessità sulla trade DeRozan- Leonard, soprattutto dopo che l’ex Spurs aveva sostanzialmente saltato l’intera stagione 2017-2018.

La verità è che i Raptors sono riusciti a costruire una squadra solida, dove ovviamente Leonard è la superstar, ma ogni singolo giocatore ha avuto un ruolo fondamentale durante tutta la stagione, partendo da un Lowry finalmente all’altezza della situazione, passando per Gasol, Green, VanVleet e ovviamente l’esplosione definitiva di Siakam.

Queste Finals sembravano avere un esito scontato, ma gli Warriors hanno sofferto in ogni singola Gara, e il 3-1 nella serie non è uno scandalo. Sicuramente gli infortuni hanno avuto un ruolo chiave, quando perdi uno dei 3 migliori giocatori del pianeta sei costretto a rivedere il tuo piano partita e a dare più minuti a giocatori che ovviamente non possono colmare le lacune lasciate da Durant.

L’ex OKC potrebbe tentare di stringere i denti e tornare in Gara 5 per provare a ribaltare il 3-1 nella serie, situazione che gli Warriors conoscono bene visto che nel 2016 sono riusciti a farsi rimontare da 3 a 1 nelle Finals dai Cleveland di Lebron e a rimontare un 3 a 1 nelle finali di Conference proprio contro gli OKC di Durant e Westbrook.

Steph Curry alla vigilia di Gara 5 ha voluto caricare i compagni:

“Ci siamo già ritrovati in questa situazione, puoi rivivere quella esperienza, capire quali erano le emozioni e quanto fosse importante ogni singolo possesso. In partite come questa non puoi permetterti di sbagliare nulla.”

“Stiamo vivendo un momento simile a quello che abbiamo già vissuto nel 2016”, ha detto Thompson. “Le sensazioni che sto provando ora sono le stesse della serie contro i Thunder. Si tratta semplicemente di tornare a giocare a pallacanestro come sappiamo fare.”

Se da una parte gli Warriors tenteranno il tutto per tutto per vincere Gara 5, dall’altra Kawhi Leonard sembra essere un uomo in missione. Leonard ha perso 3 partite di fila solo 5 volte in carriera, e non sembra voler aggiornare questi numeri:

“Siamo concentrati, per molti abbiamo già il titolo in mano ma c’ è ancora Gara 5 da giocare e sono sicuro che gli Warriors non si arrederanno così facilmente. Noi abbiamo fatto una grande stagione e siamo solo ad una vittoria da un traguardo incredibile. Però non dobbiamo farci prendere dall’entusiasmo, può succedere di tutto.”

 

LEGGI ANCHE:

NBA Finals, Kevin Durant è questionable per gara-5

NBA Finals, Klay Thompson: “L’infortunio non mi sta limitando”

NBA Finals, Kyle Lowry verso gara-5: “Non abbiamo ancora fatto nulla”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors