Seguici su

News NBA

Adam Silver tra NBA e Premier League: possibile torneo infrastagionale?

Silver, da sempre attento alle esigenze dei tifosi e degli appassionati, vuole ispirarsi alla Premier League per rilanciare la popolarità della sua lega.

Da quando ha preso il posto di comando di David Stern, Adam Silver ha dimostrato di voler continuare ad innovare la lega anche con proposte azzardate. Uno dei grandi problemi che la NBA si trascina da tempo è il finale di stagione: quando ormai i giochi sono fatti e alcune franchigie sono eliminate da tempo dalla corsa per i Playoff, molte partite tendono a perdere di interesse e appetibilità verso il pubblico. Quanti di noi avrebbero fatto le ore piccole per un Phoenix-Cleveland nel mese di marzo?

L’esempio della Premier League

Silver ha parlato ancora una volta ai media della possibilità di creare un torneo infrastagionale, una seconda coppa NBA da aggiungere alla regular season e ai Playoff:

“Guardo sempre alle altre leghe sportive per vedere in cosa possiamo migliorare e cosa possiamo apprendere da loro. Credo che sia il caso del calcio europeo”

“Riconosco anche che ci saranno molti tradizionalisti a cui non interesseranno le nuove competizioni che creeremo. La mia risposta è: ‘Le organizzazioni hanno la capacità di creare nuove tradizioni’. Non accade dal giorno alla notte”

Silver deve ancora fare una proposta effettiva e concreta all’organizzazione, ma vuole prendere chiara ispirazione dalla Barclays Premier League, la lega calcistica più famosa e seguita al mondo, in termini di popolarità:

“(La Premier) è la lega più vista al mondo ed è nata da soli 27 anni. Quindi l’idea che la NBA non possa creare delle nuove tradizioni col tempo è davvero senza senso”

Silver non ha comunque intenzione di modificare la regular season con promozioni e retrocessioni, FA Cup e Carabao Cup in stile Premier, almeno per adesso.

La differenza tra i due campionati è evidente: la Premier è una lega incentrata sul “campionato” stesso con un titolo, delle retrocessioni e dei piazzamenti in classifica che garantiscono la partecipazione alle coppe europee. L’NBA invece vive in ottica Playoff, la cui somiglianza principale si trova nella formula ad eliminazione diretta della Champions League. Difficile quindi operare un cambiamento tanto drastico, almeno in tempi brevi.

 

Le proposte

L’ipotesi portata avanti da Silver è perciò quella di un torneo infrastagionale e/o di un torneo a fine regular season che possa garantire un ulteriore spot per la qualificazione ai Playoff.

Ed è qui che entrerebbe in gioco l’organizzazione della Premier League: anche i mercati minori e le squadre con record negativo potrebbero avere una chance concreta di giocarsi la post-season, un po’ come le squadre delle serie minori inglesi partecipano alla FA Cup contro i più grandi club.

La fase finale del torneo infrastagionale potrebbe disputarsi nell’All Star Weekend che, pur mantenendo tutte le attività del sabato, potrebbe dire addio alla partita delle stelle che, da molti, è ormai vista come datata e senza alcuna utilità:

“Guardo a queste cose dal punto di vista degli appassionati. Cerco di portare loro una stagione appassionante ed emozionante, specialmente in un mercato sempre in rapido cambiamento dove i tifosi scelgono se guardare o meno il tuo prodotto”

Infine, un occhio alla stagione 2021-22, che sarà la 75esima per la NBA. Un’occasione per introdurre queste fatidiche novità?

“Un altro punto importante è il fatto che siamo a poche stagioni dalla 75esima della nostra lega. Penso che questa ricorrenza possa essere un pilastro attorno a cui riflettere sulla nostra storia e proporre qualche esperimento, magari solo per la 75esima stagione”

 

Leggi anche:

Road to NBA Draft 2019: Rui Hachimura

Durant in viaggio con la squadra verso Toronto

Brook Lopez sarebbe felice di rimanere ai Milwaukee Bucks

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA