Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Steve Kerr: “Klay vuole stare qui e noi vogliamo che resti”

Coach Kerr è sicuro: Klay Thompson non lascerà i colori giallo-bianco-blu

La prossima estate del mercato NBA si preannuncia da tempo come una delle più calde degli ultimi anni in termini di free agency: Kevin Durant, Klay Thompson, Kyrie Irving, D’Angelo Russell e tanti altri vedranno scadere il loro contratto.

Ca va sans dire, una delle franchigie più interessata dalla prossima offseason sono senza dubbio i Golden State Warriors, che rischiano di perdere ben 2/5 della famigerata death lineup. Kevin Durant, dopo aver conquistato due anelli (o tre, tra un mese circa), viene indicato come probabile partente verso una destinazione in cui potrà essere primissimo violino. L’altra grana è quella che porta il nome di Klay Thompson, fondamentale ingranaggio del meccanismo Warriors ma meno appariscente.

Speculating

Negli ultimi giorni si sono fatte sempre più insistenti le voci che vedrebbero Klay Thompson in cerca di un contratto al massimo salariale: difficile che Golden State possa assicurarglielo, molto più facile invece trovarlo a Los Angeles, Clippers o Lakers che siano. Steve Kerr comunque ha speso parole al miele:

“So che tutti, dal management agli allenatori e alla proprietà, vogliono che Klay resti. Penso che il sentimento comune sia che Klay voglia restare e noi vogliamo altrettanto”

Leggi anche:

Operazione Westbrook

Operazione George

Infortunio Iguodala

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors