Seguici su

Dallas Mavericks

NBA, Luka Doncic: trovatene un altro così

Le parole del compagno sloveno sono inequivocabili: non c’è nessuno in giro come il 77 di Dallas.

Goran Dragic, guardia dei Miami Heat, non ha dubbi. Nessun prospetto europeo, almeno nel futuro prossimo, potrà avere l’impatto che ha avuto Luka Doncic in NBA.

Il 20enne di Lubiana ha stupito l’intero palcoscenico mondiale nel suo primo anno nella lega statunitense. Seppure le aspettative erano altissime per aver trascinato il Real Madrid ed essersi assicurato il premio di MVP dell’eurolega, le sue statistiche sono andate oltre ogni più rosea previsione.

I due sloveni sono stati artefici di quella che sarà ricordata come una delle più grandi imprese della nazione balcanica: la vittoria nell’Europeo del 2017 ai danni della Serbia. Dragic si è così espresso sul rookie dei Dallas Mavericks:

“Credo che Luka sia uno dei pochi ad essere riuscito ad avere quell’impatto nella lega. Stava giocando ad un livello altissimo in EuroLega, ha vinto il premio di MVP ed il titolo. Penso che non siano molti i ragazzini che a quell’età hanno un ruolo così importante in squadra e vincono tutto. Luka è l’unico e non vedo altri giocatori in questo momento capaci di poter pensare: se lui c’è riuscito ci riesco anch’io. Certo che ci saranno ragazzi europei che faranno bene in NBA ma di sicuro non così tanto bene.”

La stagione di Doncic è stata a dir poco stellare. Ha collezionato 21.2 punti, 7.8 rimbalzi e 6 assist a partita e si candida ad essere incoronato ROTY (Rookie of The Year) della lega. Ha tirato con il 42.7% dal campo, con un 32.7% dall’arco dei tre punti e con un 71.3% dalla “linea della carità”.

La franchigia del Texas quest’anno ha chiuso la stagione in quattordicesima posizione, con un record di 33-49. Ma il futuro per Mark Cuban, proprietario dei Mavericks, sembra essere molto promettente, con il recupero dall’infortunio di un altro ragazzo europeo che ha lasciato intravedere qualcosa di interessante negli scorsi anni: Kristaps Porzingis. Gli “Euro Dallas” sono pronti a stupire e poi, come dice Dragic, di Luka ce ne sta solo uno!

 

LEGGI ANCHE:

NBA, A Jimmy Butler non piace tirare da 3

NBA, Royce White paragona se stesso a LeBron

NBA, La “nuova” Las Vegas di Lamar Odom

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks