Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: devastante Westbrook, OKC torna a vincere! Golden State asfalta Denver, bene anche Spurs e Rockets

I risultati delle quattro partite della notte: la storica prestazione da 20+20+20 di Westbrook permette ai Thunder di sconfiggere i Lakers. Gli Warriors calpestano senza pietà i Nuggets, mentre Rockets e Spurs proseguono nel loro grande momento di forma

russell westbrook

(28-50) Atlanta Hawks 111-117 San Antonio Spurs (45-33)

Sia Atlanta che San Antonio non hanno ormai più nulla da perdere in questa stagione: gli Hawks sono in piena fase di rebuilding, mentre gli Spurs sono sicuri, ormai da qualche giorno, di partecipare ai prossimi Playoff.
Le due squadre sono quindi libere di giocare a viso aperto, senza timori, e il risultato è una sfida ad alto punteggio fin dal primo quarto: le triple si sprecano, Atlanta segna la sua millesima bomba stagionale, mentre San Antonio continua a creare azioni splendide.

https://twitter.com/spurs/status/1113244498098888704

Patty Mills, ispiratissimo nei primi 12 minuti, prosegue il suo momento positivo anche nel secondo quarto, coadiuvato questa volta anche da un DeMar DeRozan in formissima e un Aldridge sempre costante. A guidare gli Hawks c’è invece Kent Bazemore.
Nel terzo periodo, dopo un iniziale momento di difficoltà, è Atlanta a prendere il comando delle operazioni, soprattutto grazie al tiro da 3 punti. Chiedere a Huerter e Len per averne conferma.
Gli Spurs però non ci stanno e giocano un super ultimo quarto. White e Forbes recuperano la partita ma la bomba semi-decisiva arriva dal Beli:

San Antonio vola sul +12 a 30 secondi dalla fine e porta a casa la vittoria. DeRozan chiude a 29 punti, 7 rimbalzi e 7 assist. White ne segna 23, Forbes 19, Aldridge 16+11. Per Atlanta 0/6 da 3 di Trae Young, bene Len (21) e Bazemore (26). Per gli Spurs è la 21esima vittoria casalinga consecutiva.

 

(50-28) Houston Rockets 130-105 Sacramento Kings (38-40)

Grande vittoria per i Rockets che completano lo sweep stagionale dei Kings, togliendosi anche il lusso di pareggiare qualche record di franchigia durante la partita.
Che la serata sia di quelle buone è chiare fin dall’inizio: Houston vola sul +10 già dopo i primi 12 minuti, complice un grande Harden già a quota 11 punti. Il Barba continua a restare un problema irrisolvibile per le difese avversarie anche, e soprattutto, nel secondo quarto. Gli step-back si sprecano, mentre le penetrazioni garantiscono quasi sempre due punti a referto:

https://twitter.com/HoustonRockets/status/1113275293051940864

Houston vola a +16 all’intervallo, indirizzando chiaramente l’esito della sfida. I Rockets amministrano nel terzo quarto: Harden tocca quota 33 punti segnati, Chris Paul regala perle in fase di assistenza e intanto si piazza al nono posto della classifica All-Time di categoria, mentre Danuel House Jr si porta via il ferro in un paio di occasioni. I Rockets ne segnano altri 39 nell’ultimo quarto, pareggiando il record di stagione con 36 triple messe a segno. Il Barba chiude a 36 punti e 10 assist.

 

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA