Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: i Bucks riprendono la marcia, crollo Sixers a Dallas. Ok Portland e Toronto, Kemba ne fa 47 ma vincono i Jazz

Nove partite nella notte NBA, tra vittorie ampiamente pronosticabili e risultati a sorpresa, come la sconfitta di Philly a Dallas. Torna Giannis e i Bucks battono i Nets di D-Lo, mentre i Raptors mettono in cassaforte il secondo posto ad est. Belle vittorie casalinghe per Knicks e Suns, anche se forse per i Playoff è un po’ tardi

risultati nba

[21-57] Chicago Bulls 105 – 113 New York Knicks [15-62]

Vittoria casalinga per i New York Knicks, che con una prova decisamente convincente interrompono ai danni dei Bulls una striscia di sconfitte consecutive che durava da sei partite. Gara che si è incanalata sin da subito su un binario decisamente favorevole ai padroni di casa, che in virtù di un parziale di 22-4 si sono ritrovati a condurre il primo quarto 37-19. I Knicks sembrano irraggiungibili a metà secondo quarto, quando due liberi di Mitchell Robinson fissano il risultato sul 59-31, ma col passare dei minuti i Bulls riescono a ricucire parzialmente lo strappo, riportando lo svantaggio sotto la doppia cifra nell’ultima frazione di gioco.

La reazione degli ospiti non basta però a ribaltare il risultato, che premia l’ottima partenza dei ragazzi di coach Fizdale e la buona prestazione complessiva offerta. Doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi per il già citato Robinson e career-high da 24 punti per Luke Kornet, mentre per i Bulls spiccano i 29 punti realizzati in 30 minuti dal redivivo Robin Lopez.

 

[38-40] Orlando Magic 109 – 121 Toronto Raptors [55-23]

Ci spostiamo in Canada per un altro scontro che ha visto protagoniste due squadre della Eastern Conference meno impegnate sul fronte tanking rispetto alle precedenti. Pur non essendo partiti con il piede giusto, i padroni di casa dei Raptors si aggiudicano la gara dell’Air Canada Centre grazie al loro formidabile mix di talento ed esperienza, che dopo aver accumulato 11 punti di svantaggio a fine primo quarto ha permesso loro di ribaltare la situazione e chiudere il primo tempo in vantaggio in virtù di una seconda frazione giocata a ritmi da Playoff.

Una volta recuperato lo svantaggio, è poi stato sufficiente attivare il pilota automatico per aggiudicarsi la cinquantacinquesima vittoria stagionale, caratterizzata dal season high da 29 punti di Danny Green. Con la vittoria ottenuta stanotte, i Raptors conquistano in anticipo il sesto titolo consecutivo dell’Atlantic Division, blindando contestualmente il secondo posto nella Conference. Inutili ai fini del risultato gli sforzi di Evan Fournier, che chiude con 21 punti, 4 rimbalzi e 4 assist, e la doppia doppia da 13 punti e altrettanti rimbalzi fatta registrare da Nikola Vucevic.

Precedente1 di 5
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA