Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA: sorridono nuovamente i Lakers, cadono i Clippers. Bene tutte le altre big, dai Nuggets ai Sixers

I risultati delle sette partite della notte: Portland vince il big match contro i Clippers grazie ad una super seconda metà di gara di McCollum. Vincono tutte le altre big: Spurs, Nuggets, Sixers, Pacers e Bucks. Ritrovano la vittoria anche i Lakers

(13-55) New York Knicks 98-103 Indiana Pacers (43-25)

Continua la corsa alla prima scelta al Draft per i New York Knicks, sconfitti anche sul campo degli Indiana Pacers. Gli ospiti se la giocano comunque, almeno nel primo quarto, che si chiude 29-27 in loro favore. I Pacers però iniziano a spingere nel secondo periodo e, grazie ad un parziale di 18-5 in chiusura di quarto, prendono il comando delle operazioni. I padroni di casa fanno ancora meglio nel terzo quarto, soprattutto grazie ad un grande Bogdanovic che tira col 70% dal campo. I Knicks si rifanno vivi nell’ultimo quarto ma il canestro di Darren Collison sigilla la vittoria. I migliori marcatori sono Bodganovic (24) da una parte e Mudiay (21) dall’altra.

 

(17-51) Cleveland Cavaliers 99-106 Philadelphia 76ers (43-25)

Più o meno la fotocopia della partita tra Knicks e Pacers, sia per le aspettative delle due squadre (Cavs e Knicks tankano al massimo, Phila e Indiana hanno lo stesso identico record) sia per l’andazzo della partita. A partire meglio qua sono i Sixers, che dopo il primo quarto hanno già doppiato gli avversari portandosi sul 24-12. Cleveland inizia a segnare nel secondo periodo: il parziale recita 28-13. I Cavs si portano anche avanti nel punteggio soprattutto grazie a Cedi Osman. Phila però rimette la testa avanti prima dell’intervallo. Cleveland non molla la presa anche nel terzo quarto, ma il talento dei Sixers è troppo anche per i tanto volenterosi Cavs. Embiid ne dà la conferma:

Vince Phila: Simmons fa 26 punti, 10 rimbalzi e 8 assist. 17+19 per Embiid. Bene Sexton con 26 punti.

 

(31-36) Los Angeles Lakers 123-107 Chicago Bulls (19-50)

Nonostante le due squadre abbiano ormai tirato i remi in barca, la sfida tra Lakers e Bulls, due delle franchigie più vincenti e famose di tutta l’NBA, continua ad avere grande fascino.
Il primo quarto dei padroni di casa è super: Chicago segna 34 punti e tiene gli avversari a 16. Molto positivi Portis e Lopez. I Lakers vanno sotto anche di 20, ma un parziale di 15-4 permette loro di riavvicinarsi nel punteggio. Gli ospiti riaprono la sfida nel terzo quarto con un altro parziale di 11-4, stavolta valevole per il sorpasso. LA continua a spingere: arriva un altro parziale di 11-0, 22-5 complessivo. Alla fine dei 12 minuti i punti segnati saranno ben 43. Con la partita in ghiaccio, c’è tempo sia per il nuovo debutto del mitico Andre Ingram, sia per un po’ di show:

A fine partita sono 36 punti e 10 rimbalzi per LeBron. Doppie doppie per Rondo e McGee. Tutto il quintetto dei Bulls va in doppia cifra.

 

(51-17) Milwaukee Bucks 130-113 New Orleans Pelicans (30-40)

In attesa dell’inizio dei Playoff, dove il GM Horst si attende di recitare un ruolo da protagonisti, i Bucks continuano la loro corsa al primo posto della Eastern Conference sconfiggendo i Pelicans a New Orleans. Dopo un primo quarto in totale equilibrio (23-23), i Bucks accelerano e all’incirca a metà del secondo quarto si portano avanti nel punteggio. All’intervallo siamo 56-48 per gli ospiti, grazie al parziale di 20-10 con cui Milwaukee va negli spogliatoi. Nel terzo quarto gli attacchi si incendiano: se i Bucks ne segnano ben 45, New Orleans non è da meno arrivando a quota 41. il +12 con cui inizia il quarto quarto è abbastanza per gli ospiti, in grado di amministrare il vantaggio acquisito. Per i Buck solite ottime prestazioni di Antetokounmpo e Middleton. Payton fa registrare un’altra tripla doppia.

Precedente1 di 2
Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA