Seguici su

Risultati NBA

Risultati NBA, mostruoso Klay Thompson, Chicago torna a vincere, bene OKC, Boston e Milwaukee. Harden non basta contro Philly

Undici partite nella notte del Martin Luther King Day, ecco come sono andate

(20-26) Detroit Pistons 87 – 101 Washington Wizards (20-26)

La chiave è stata, stranamente, la difesa. Washington infatti, la seconda peggior squadra NBA a livello difensivo, mette in mostra la sua miglior prestazione stagionale nella propria metà campo, tenendo i Detroit Pistons al 30% dal campo nel primo tempo (solo 34 i punti segnati dagli uomini di Dwayne Casey tra primo e secondo quarto, season low), e rimanendo costantemente sulla doppia cifra di vantaggio per tutto il secondo.

Per Washington è un momento molto positivo della stagione: questa è la seconda vittoria consecutiva dopo quella della trasferta londinese su New York, e la squadra ha un record di 7-3 nelle ultime 10.

Al di là della difesa, la vittoria di Washington deriva da una buona prestazione di squadra, con Trevor Ariza che segna 20 punti e Otto Porter jr che ne aggiunge 19 dalla panchina, mentre Bradley Beal, la grande star della squadra, al centro di voci di mercato, si ferma a 16.

A Detroit, alla seconda sconfitta consecutiva (che è anche la decima nelle ultime 14), e soffre l’assenza di Drummond, non bastano i 29 punti di un pur ispirato Blake Griffin che predica nel deserto (l’unico altro giocatore in doppia cifra è Reggie Bullock a quota 12).

(20-26) Dallas Mavericks 106 – 116 Milwaukee Bucks (34-12)

I Bucks portano a casa una partita tutt’altro che scontata grazie alla solita prestazione straordinaria di Giannis Antetokounmpo nella metà campo offensiva, e a quella di Brook Lopez in quella difensiva.

Dopo essere andati avanti nel primo quarto, fino a raggiungere il +9, i Bucks trovano parecchie difficoltà nel secondo quarto, finendo per farsi rimontare e superare da Dallas, e arrivando all’intervallo lungo sotto di due lunghezze. Nella terza frazione di uomini di Mike Budenholzer riescono a costruire un solido vantaggio, poi, con l’espulsione di Dwight Powell la gara gira definitivamente in favore di Milwaukee. Giannis e compagni controllano agevolmente il vantaggio accumulato e vincono la loro quinta partita consecutiva, e la 12esima nelle ultime 14.

Solito Antetokounmpo da 31 punti e 15 rimbalzi, aiutato dai 21 di Eric Bledsoe e dai 19 di Malcom Brogdon, mentre Brook Lopez contribuisce con 16 punti (con 4 triple) e 5 stoppate.

Per Dallas da registrare la prima tripla doppia della carriera di Luka Doncic, con 18 punti, 11 rimbalzi e 10 assist, anche se lo sloveno tira solo 6/17, e anche lui non è soddisfatto completamente della sua prova. DeAndre Jordan, che rientrava da un lieve infortunio, prova a contribuire con una doppia doppia da 15 punti e 15 rimbalzi e Jalen Brunson ci mette 16 punti, ma l’impegno non basta.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA