Seguici su

Dallas Mavericks

NBA: i Dallas Mavericks stanno valutando il mercato di Dennis Smith Jr

Il prodotto di Nort Carolina State è ora fermo ai box per un infortunio al polso che gli sta dando noia da diverse settimane

Dopo un ottimo mese di novembre e un altrettanto promettente inizio di dicembre in cui i Dallas Mavericks erano arrivati al sesto posto della Western Conference con 15 vinte e 11 perse, la squadra di Rick Carlisle ha un po’ spento la luce e, nonostante le magie di Luka Doncic, come il canestro allo scadere nella partita contro Portland, sono arrivate 6 sconfitte consecutive, coincise con l’assenza per infortunio di Dennis Smith Jr, che hanno fatto scivolare la squadra texana al 12esimo posto con due partite e mezzo di ritardo dall’ultimo posto disponibile per i Playoff.

Nonostante probabilmente in queste sconfitte si sia fatta sentire l’assenza del prodotto di North Carolina State, il rendimento del giocatore non sta seguendo la falsa riga della scorsa stagione, cosa preventivatile visto l’inserimento di due giocatori pesante dome DeAndre Jordan e Luka Doncic: infatti la cosa che realmente preoccupa la franchigia è come la nona scelta dello scorso Draft e la terza di questa stagione non riescano a trovare la giusta chimica in campo, essendo entrambi giocatori che hanno bisogno di avere molto la palla in mano. La squadra è -6.1 punti per 100 possessi quando i due sono in campo insieme.

Per questo motivo, nonostante le smentite arrivate dal front office dei Mavericks attraverso le parole di Marc Stein del New York Times, sembrerebbe che la franchigia di Mark Cuban stia tastando il mercato di Dennis Smith Jr e sia pronta ad ascoltare eventuali offerte proveniente da altre franchigie.

Fino a questo momento, prima di infortunarsi al polso, il nativo del North Carolina stava registrando cifre comunque buone con 13 punti di media 3 rimbalzi, 4 assiste, il 43% dal campo e un miglioramento nelle percentuali da 3 punti rispetto alla scorsa stagione (dal 31% al 35%); per questo motivo comunque Mark Cuban difficilmente lascerà andare Dennis Smith Jr a meno di un’offerta che possa dargli in cambio un giocatore o degli asset di pari livello.

Dennis Smith Jr è pur sempre questo tipo di giocatore

Alla trade deadline del 7 febbraio manca poco più di un mese e con l’inizio del 2019 si entrerà nel vivo dei contatti per quelle squadre che vorranno cambiare qualcosa per sistemare il proprio payroll o in vista dei Playoff. Non è quindi da escludere che tra queste squadre non possano esserci i Dallas Mavericks.

 

Leggi anche:

Natale NBA: Harden ne segna 41 e Houston abbatte Oklahoma

Natale NBA: Antetokounmpo fa 30 e Milwaukee batte New York

NBA, LeBron James risponde alle critiche sul recruiting di Anthony Davis

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks