Seguici su

News NBA

NBA, Buddy Hield e la questione dell’età

La stellina dei Sacramento Kings Buddy Hield ha rivelato di avere appena compiuto 26 anni e di non essere, come invece si pensava, del 1993

La guardia dei Sacramento Kings Buddy Hield lunedì ha festeggiato il suo compleanno. Ma con una sorpresa per i tifosi.

Come riporta James Ham di NBC Sports California, infatti, ieri Hield avrebbe spiegato di avere 26 anni e non 25, come riporta invece il sito ufficiale dell’NBA.

“È un loro errore, non è colpa mia. La prima volta che l’ho visto su Wikipedia, mia mamma ha detto: ‘Perchè hanno sbagliato la tua età?’ E io: ‘Non ne ho idea‘.”

Nel passaporto e nella patente del nativo delle Bahamas è scritto correttamente 1992 come anno di nascita. Come ha spiegato lui stesso, l’errore dell’NBA potrebbe essere dovuto proprio alla data sbagliata su Wikipedia.

Hield, poi, ha aggiunto come Vlade Divac, general maganer dei Kings, e Peja Stojakovic, assistant GM, fossero consapevoli che quest’anno compisse 26 anni. E i due lo hanno confermato anche allo stesso Ham.

Nel 2016, dopo 4 anni all’Università di Oklahoma, il ragazzo è stato chiamato con la sesta scelta assoluta al Draft dai New Orleans Pelicans. Quindi, i 22 anni che avevano fatto discutere molti in quanto considerati relativamente troppi per un rookie, in realtà erano 23.

Mason Ginsberg del Bourbon Street Shots si è chiesto se le cose sarebbero andate allo stesso modo se i Pelicans prima e i Kings poi avessero saputo la sua reale età.

In ogni caso, Hield sta disputando senza dubbio la miglior stagione della sua carriera, con 19.9 punti, 5.0 rimbalzi e 2.5 assist di media a partita con il 43.3% da 3 punti. Sotto la sua guida e con la definitiva consacrazione di De’Aaron Fox, i Sacramento Kings al momento hanno il record di 16-15 e sono una delle sorprese di questo inizio di stagione.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Gallinari show e Clippers vincono. KO Houston contro Miami

I Sacramento Kings attivi sul mercato NBA per puntare ai Playoff

NBA, Dave Joerger lancia una frecciata alla dirigenza Kings: “Perchè non abbiamo scelto Doncic?”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA