Seguici su

Chicago Bulls

NBA, Disastro Bulls, arriva la peggiore sconfitta della loro storia

Partita storica quella della notte appena trascorsa tra Celtics e Bulls: i 56 punti di differenza con cui Boston ha annichilito Chicago rappresentano la migliore vittoria di sempre per la squadra di Stevens e la peggiore sconfitta per quella di Boylen

Tra le sfide giocate questa notte quella che sicuramente verrà ricordata è quella tra Boston Celtics e Chicago Bulls, giocata allo United Center e terminata con un risultato che non si vede molto spesso in NBA: 133-77 per gli ospiti.

Questi 56 punti di differenza hanno riscritto diversi record, positivi e negativi: si tratta del più grande margine di vittoria per una squadra in trasferta, che va a pareggiare quella per 136-80 con cui i Seattle Supersonics avevano battuto gli Houston Rockets nel 1986. Si tratta inoltre della peggiore sconfitta della storia dei Chicago Bulls, che sono stati accompagnati da un’ondata di fischi al termine della gara da parte dei loro stessi tifosi.

A dimostrazione della serata totalmente negativa di Chicago basti pensare ai 22 punti con 10 rimbalzi, 5 assist e 4 stoppate di Daniel Theis, trovatosi titolare quasi per caso a Boston dopo che Al Horford è stato fermato ai box da qualche dolore al ginocchio. A questa prestazione ci sono da aggiungere i 23 punti di Jaylen Brown e i 18 di Jayson Tatum.

Per i Bulls, invece, che hanno iniziato la partita mancando i primi 12 tiri e mettendo punti a referto dopo 6’18”, quando gli avversari ne avevano già fatti 17, l’unico a salvarsi è Shaquille Harrison che ha fatto registrare 20 punti dalla panchina, mentre tra i titolari è stato il solo Zach LaVine, con 11 punti, ad andare in doppia cifra.

Sicuramente il calendario ha aiutato i biancoverdi, che erano alla seconda partita in una settimana, e sfavorito i Bulls, arrivati alla partita di stanotte dopo aver sconfitto di 2, in una partita tiratissima, gli Oklahoma City Thunder la notte precedente. Quello che è sicuro è che a Chicago, freschi di nuova guida tecnica, avranno biosogno di un segnale forte per riprendersi e per cercare di non rendere quella che già dalla preseason doveva essere una stagione di transizione, una perdita di tempo.

Leggi anche:

NBA, infortunio alla caviglia per Brandon Ingram

NBA, Terry Rozier zittisce i critici dei Boston Celtics

Risultati NBA: super Lakers a Memphis! Doncic batte i Rockets. Serata no per Nuggets e Clippers

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls