Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Stephen Curry quasi pronto al rientro in campo

Stephen Curry

Stephen Curry ha fatto passi da gigante nella sua riabilitazione dall’infortunio che gli era costato un posto nelle ultime otto gare da semplice spettatore.

L’obiettivo del playmaker All-Star è che possa iniziare ad esercitarsi con il resto della squadra dalla prossima settimana e, auspicabilmente, possa nuovamente scendere in campo durante il prossimo giro di trasferte della squadra.

È ansioso di tornare. Ma lo ha gestito molto bene, sostenendo i suoi compagni di squadra, progredendo nella sua riabilitazione ogni giorno, lavorando molto duramente, quindi lo sta gestendo praticamente esattamente come ci si aspetterebbe che Steph lo gestisca.

I tre volte campioni NBA hanno ottenuto un record di 3-5 senza Curry in quintetto.

Senza di Stephen Curry, gli Warriors hanno macinato numeri particolarmente deludenti, posizionandosi al 19esimo posto in attacco, il 21esimo in difesa, il 22esimo in classifica e il 18esimo in percentuale di tiro da 3 punti durante questo intervallo di 8 gare

In 12 presenze, Stephen Curry aveva realizzato una media 29 punti con il 51,5% di percentuale al tiro e il 49,2% da dietro l’arco, aggiungendo inoltre cinque rimbalzi, 6 assist e una palla rubata in 33 minuti a partita.

Golden State ospiterà gli Orlando Magic lunedi prima di imbarcarsi nella loro trasferta che si aprirà il 29 novembre a Toronto.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: la coppia Durant-Thompson salva Golden State, sconfitte per Celtics, Spurs e Bucks

NBA, Gregg Popovich: “Kawhi Leonard era un grande giocatore, ma non un leader”

NBA, LeBron James su Lonzo Ball: “Non si rende conto di quanto sia importante”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors