Seguici su

News NBA

NBA, ex GM Suns: “Esonero? Tempismo bizzarro”

Il dirigente è intervenuto sui canali ESPN nel corso di The Jump

Ryan McDonough, ex GM dei Phoenix Suns, è stato recentemente ospite della trasmissione The Jump in onda su ESPN. Nel corso della chiacchierata il dirigente ha fatto il punto sul presente e futuro della franchigia, creatura plasmata attraverso scelte ponderate prima del burrascoso addio.

TIMING

“Penso ci siano momenti più indicati in calendario per una mossa di questo genere. […] Ogni franchigia cerca stabilità a livello organizzativo, che comincia dall’alto con la proprietà e ha un effetto a cascata su front office, staff e giocatori. Non voglio entrare nei dettagli della chiamata telefonica. Mi contattarono dopo la nostra terza partita di pre-stagione e per me fu un po’ sorprendente e frustrante. So che ogni allenatore o GM licenziato dice “se avessi avuto più tempo avrei fatto questo e quello”, ma io consideravo il roster non ancora completo e stavamo valutando qualche scambio per migliorare la squadra. Ho pensato di avere a disposizione più tempo di quello effettivamente concessomi. Il più grande rimpianto riguarda le tensioni con alcuni giocatori, che sono diventate troppo di dominio pubblico. Non è una frecciata a Phoenix, anzi, la prendo sul personale.”

PROSPETTIVE

I Suns torneranno a splendere nel panorama NBA, McDonough conferma:

“La squadra è estremamente giovane, il che può averci penalizzato nel tentativo di attrarre free agent d’élite  al top della carriera, ma e i due perni che abbiamo lasciato in eredità sono Devin Booker e DeAndre Ayton, ventidue e vent’anni rispettivamente. Questo  gruppo non ha limiti a lungo termine, ovviamente sono di parte. I due di cui sopra possono sviuppare una grande chimica e formare una combo offensivamente dinamica.”

 

Leggi anche:

Risultati NBA: 40 per McCollum e Portland batte Milwaukee. Bene anche Hornets, Nets e Mavs

Wizards, Austin Rivers: “Vincere in NBA è difficile se non ti chiami Golden State”

NBA, Irving punge ancora Murray: “Gesto insignificante e immaturo”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA