Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Cavs: svelato il quintetto iniziale di coach Lue

Dopo la partenza di LeBron James, i nuovi Cleveland Cavaliers avranno l’arduo compito di rimanere competitivi nella Eastern Conference, poggiandosi soprattutto su Kevin Love

A Cleveland, Ohio, è ufficialmente cominciata l’era post LeBron James.

Dopo la sostituzione dell’iconico banner raffigurante il Re infatti, i Cavs si preparano ora a quello che sarà l’inizio di stagione più difficile dei loro ultimi anni, visto e considerato il fatto di aver perso il proprio miglior giocatore (nonché il più forte al mondo) e di aver un titolo da ‘Campioni della Eastern Conference’ da difendere.

Secondo Joe Vardon di The Athletic dunque, Tyronn Lue avrebbe finalmente deciso il quintetto con cui iniziare le primissime partite della stagione, che vedrebbe George Hill e Cedi Osman nel backcourt, mentre Rodney Hood e Kevin Love occuperebbero parte del frontcourt titolare. Per quanto riguarda il ruolo di centro invece, la volontà di Lue parrebbe quella di schierare alternativamente Tristan Thompson e Larry Nance Jr, dipendentemente dai migliori accoppiamenti difensivi possibili.

Niente starting five dunque (almeno per il momento) per il gioiellino di casa Collin Sexton, che dovrà a quanto pare accontentarsi di un probabile ruolo da sesto uomo in uscita dalla panchina, dalla quale arriveranno poi anche i vari JR Smith, Kyle Korver, Jordan Clarkson, Ante Zizic e Sam Dekker.

Nonostante però molte delle speranze sul futuro dei Cavs siano giustamente riposte nel giovane numero 2, sarà ovviamente Kevin Love il nuovo go-to-guy della squadra, chiamato necessariamente ad un ennesimo salto di qualità dopo aver ricevuto la nomina di All-Star per la quinta volta in carriera grazie ad una buona stagione da 17.6 punti e 9.3 rimbalzi di media a partita, arricchiti da un ottimo 41% dall’arco dei tre punti e dall’88% ai liberi.

Premesso ciò, riuscirà la nuova Cleveland a stupire, agguantando quanto meno l’accesso alla post-season, o sarà invece l’inizio della fine per The Land?

 

Leggi anche:

NBA, esordio per LeBron James con i Los Angeles Lakers

NBA, Kyle Lowry commenta l’arrivo di Kawhi Leonard ai Toronto Raptors

NBA, Mike Malone: “Mai pensato che il mio posto di lavoro fosse a rischio”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers