Seguici su

Golden State Warriors

NBA, Kevin Durant registra un nuovo record e sorpassa Steph Curry

L’ex giocatore degli Oklahoma City Thunder ha superato, nella stessa serata, Stephen Curry per la seconda volta: prima il record di franchigia e poi l’MVP delle finali NBA

Kevin Durant e Steph Curry

MVP delle finali NBA 2018 e nuovo record di franchigia che porta il suo nome: Kevin Durant ha completato come meglio non poteva la missione dei Playoff NBA con i Golden State Warriors.

Durante la decisiva Gara 4 di stanotte in casa dei Cleveland Cavaliers, il #35 ha raggiunto quota 595 punti segnati in off-season, diventando il miglior realizzatore Warriors nella storia ai Playoff. Nel vincere Gara 4, KD ha registrato la sua prima tripla-doppia in carriera alle NBA Finals: 20 punti (7 su 17 dal campo, 0 su 3 dall’arco, 6 su 6 dalla lunetta in quasi 38 minuti di gioco; +30 di Plus/Minus), 12 rimbalzi e 10 assist.

In seconda posizione si trova il compagno di squadra Stephen Curry con 594 punti segnati nella stagione 2014-2015, mentre in terza posizione c’è Klay Thompson con i 582 punti registrati nella stagione 2015-2016.

Un record curioso che però aiuta a comprendere l’efficacia e l’importanza dell’MVP di queste finali, ora anche bi-campione NBA.

 

Leggi anche:

NBA Finals 2018: analisi e pagelle di Gara 4, l’ultima partita della stagione

NBA, Tyronn Lue si vede ancora sulla panchina dei Cavs il prossimo anno

Mercato NBA: i giocatori iniziano a sognare LeBron James… via Twitter

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors