Seguici su

Boston Celtics

NBA: Phila senti Doctor J: “Tatum doveva essere la prima scelta assoluta”

Julius Erving, leggenda dei Sixers, spende parole al miele per il giovane rookie dei Celtics

La regular season di Jayson Tatum aveva già convinto tutti, ma in questi Playoff il prodotto da Duke ha alzato ulteriormente il proprio livello di gioco.

Uno dei più convinti rispetto al talento del numero 0 dei Boston Celtics è Julius Erving. Intervenuto alla trasmissione “Get Up!” di ESPN, poche ore prima di Gara 2 tra Boston e i Philadelphia 76ers, Doctor J. ha speso parole al miele per Tatum e lanciato una frecciatina al front office Sixers.

“Probabilmente Tatum avrebbe dovuto essere la prima scelta assoluta nell’ultimo Draft e invece abbiamo preso Fultz. Ovviamente il primo anno di Markelle è stato condizionato da molti infortuni e credo che, come successo con Ben (Simmons), il prossimo sarà il suo vero anno da rookie.”

Il paragone tra i due sarà una costante dei prossimi anni, soprattutto se Fultz continuerà a faticare ad imporsi, a causa dello scambio di scelte avvenuto tra Phila e Boston lo scorso anno.

Con le due squadre avversarie in questa semifinale di Conference inoltre, l’attenzione sui due giovani si è ulteriormente accentuata. A rimetterci (ancora una volta) è il povero Fultz, tenuto fuori dalle rotazioni da coach Brett Brown, che ha dovuto assistere inerme al dominio di Tatum e dei suoi Celtics che sono avanti 2-0 nella serie.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: LeBron James da record. Che rimonta per i Celtics!

Coach Of te Year: Brad Stevens

NBA, Brett Brown: “Ecco perché ho scelto McConnell al posto di Fultz”

Commento

Commento

  1. Giorgio

    04/05/2018 12:45

    Il confronto tra Tatum e Fultz per il momento è impietoso e nella sfida tra Boston e Philadelphia l’elegante e duttile ala biancoverde stravince anche su Simmons, la prima scelta dell’anno scorso!
    C’è da dire che Tatum era più pronto di Fultz per l’NBA e che parte della sua rapida evoluzione dipende anche dal genio di Brad Stevens.
    Sono certo che Fultz l’anno prossimo farà vedere il suo valore e se migliora la sua fiducia al tiro da tre, in qualche anno diventerà un giocatore del livello di Lillard.
    Simmons è già un fenomeno ed anche se ha faticato contro la difesa intelligente dei Celtics, temo che ci romperà non poco le scatole nelle prossime partite della serie, ma intanto, godiamoci il nostro Tatum!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics