Seguici su

NBA Playoffs

Risultati NBA: Boston domina Gara 7 e avanza; Golden State trascinata da Draymond

I Celtics incontreranno i Sixers al secondo turno. Gli Warriors vincono Gara 1 con relativa facilità

via Bleacher Report

(6) New Orleans Pelicans 101-123 Golden State Warriors (2)

Golden State guida la serie 1-0

Addirittura più scontata del previsto la prima partita del secondo turno di questi Playoff NBA. Già ad inizio secondo quarto, infatti, i padroni di casa si costruiscono un vantaggio che, all’intervallo, recita +21. A differenza di svariati precedenti, gli Warriors non staccano le mani dal manubrio: una tripla di Kevin Durant sul finire del terzo periodo porta Golden State sul +31: deficit irrimediabile nei 12 minuti finali.

76 punti nel primo tempo sono davvero troppi per la difesa dei Pelicans. Era dal 1994 che GS non segnava così tanto in un primo tempo di Playoff. La Oracle Arena (altro tutto esaurito da 19596 spettatori – 284° sellout consecutivo) esplode ad ogni tripla: giocare sulla Baia in serate come queste è un viaggio all’Inferno, nonostante Beyonce e Jay-Z a bordocampo. GS è 26-0 quando Draymond Green va in tripla-doppia; 4-0 in post-season. Con questa, il prodotto di Michigan è diventato il Warrior con più triple-doppie nella storia ai Playoff.

https://twitter.com/warriors/status/990465955158347776

Senza Patrick McCaw e Stephen Curry, gli Warriors partono con Nick Young in quintetto. Swaggy P sarà l’unico titolare con un Plus/Minus negativo. Guida le operazioni Draymond Green: 16 punti con 9 tiri, 15 rimbalzi di cui 4 offensivi, 11 assist, 3 rubate e 2 stoppate: partita alquanto completa. Top scorer di serata è un Klay Thompson caldissimo: 4 su 9 dall’arco per 27 punti e 6 rimbalzi. 26 con 21 tiri e 13 rimbalzi, invece, per Kevin Durant: GS ha vinto 25 delle ultime 27 sfide coi Pelicans. Produttivi, dalla panchina, Kevon Looney e David West. Le riserve Cook e Livingston combinano per 21 punti.

Se New Orleans ha pareggiato GS per quanto riguarda punti in vernice, punti in transizione o punti da rimbalzo offensivo, i ragazzi di coach Gentry hanno, usando le parole del loro allenatore:

“Giocato come se si fossero appena lavati le mani di ciò che è appena successo.”

Alvin Gentry, che si è appena visto rinnovare il contratto ed esce da una schiacciante vittoria 4-0 al primo turno, ha cercato di svegliare la squadra anche dopo pochi minuti, prendendosi un tecnico. Lui e Steve Kerr hanno lavorato assieme a Phoenix e a Golden State. Il miglior Pelican è un Anthony Davis da 21 + 10 rimbalzi. 7 su 11 al tiro per 15 punti per un positivo E’Twaun Moore. 23 combinati dalla panchina per Darius Miller e Jordan Crawford. Per provare a vincere Gara 2, New Orleans deve tirare fuori i veri Holiday, Mirotic e Rondo, autori di una brutta Gara 1.

Precedente1 di 2
Commento

Commento

  1. Giorgio

    29/04/2018 11:37

    Grandi tutti i biancoverdi, la stoppata e successiva bomba di Tatum nel quarto quarto la giocata più’ bella. E’ stata veramente dura battere i Bucks, davvero un ottima squadra, per me superiore di Miami, Washington, Indiana e Philadelphia, devono solo trovare più continuità in regular season per avere un primo turno playoff favorevole. Ed ora i sixers, che molto probabilmente saranno gli avversari principali dei Celtics dei prossimi anni.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in NBA Playoffs