Seguici su

Golden State Warriors

NBA: Steve Kerr: “Stephen Curry non giocherà tanto presto”

Il due volte MVP è ancora lontano dal ritorno in campo

Stephen Curry sta facendo progressi nella sua guarigione dalla distorsione di secondo grado al ginocchio sinistro, ma il due volte Most Valuable Player ha bisogno di più tempo prima di poter tornare in azione.

Steve Kerr, l’allenatore della Golden State Warriors, ha parlato della situazione clinica del suo giocatore.

Stephen Curry non giocherà tanto presto. Ma è arrivato bene e si è comportato bene negli allenamenti. Non posso stabilire un calendario, ma penso che stia andando bene. Si sente davvero bene e sta migliorando, ha ancora qualche limite che sta cercando di superare senza alcun dolore. Penso che sia sulla buona strada.

La franchigia californiana ha annunciato che Stephen Curry inizierà a prendere parte agli allenamenti durante il fine settimana e sarà rivalutato in settimana.

Il giocatore ha completato tutte le sue esercitazioni sabato, ma deve ancora impegnarsi in un allenamento di contatto completo.

Stephen Curry è stato messo fuori combattimento il 23 marzo, ma ciò non ha fermato la cavalcata dei Golden State Warriors nei Playoff.

In caso di vittoria nella serie, i Golden State Warriors troveranno i New Orleans Pelicans nel secondo turno.

 

Leggi anche:

Risultati NBA: Bucks, Cavs e Wizards pareggiano; vittoria della bandiera per gli Spurs

Ettore Messina head coach per Gara 5

NBA, Gortat: “Questo Wall è la miglior point guard nella lega”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors