Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, LeBron James non attacca i compagni per la sconfitta in Gara 3: “Dobbiamo giocare tutti meglio”

LeBron James non ha voluto attaccare i compagni dopo la sconfitta in gara 3 contro gli Indiana Pacers, dichiarando che tutti devono giocare meglio

LeBron

I Cleveland Cavaliers hanno perso gara 3 contro gli Indiana Pacers, dopo essere stati in vantaggio di 17 punti all’intervallo. LeBron James ha chiuso con 28 punti, 12 rimbalzi e 8 assist; molti giornalisti nel post partita hanno provato a chiedere a James se i suoi compagni di squadra non lo abbiamo lasciato troppo solo durante la partita.

Questa è stata la risposta di James:

“Cosa state cercando di dire? Pensate che io voglia buttare i miei compagni sotto un bus? No, questo non lo farò mai. I ragazzi devono giocare meglio, e anche io. Dobbiamo farlo tutti. Ho fatto sei palle perse oggi e nel terzo quarto sono stato inguardabile, non ho messo un tiro. Se avessi giocato meglio nel terzo quarto, il nostro vantaggio non sarebbe stato recuperato. Tutti sappiamo che dobbiamo giocare meglio collettivamente.”

I Cavaliers sono sotto 2-1 nella serie con i Pacers e vanno incontro ad una Gara 4 che sarà decisiva. Una situazione nuova anche per LeBron James, che non perdeva due partite del primo turno Playoff dal 2008. Inoltre non ha mai perso una serie di primo turno in carriera su 12 giocate, e non è mai arrivato neanche a Gara 7. Una nuova sconfitta in Gara 4 però porterebbe i Cavs sotto 3-1 e quindi lo spettro di un’inopinata eliminazione nella prima serie di Playoff si farebbe concreto per la squadra di Cleveland.

 

Leggi anche:

Sixers, Embiid: “Sono nato per giocare i Playoff”

Bucks, Antetokounmpo duro con Jabari Parker: “Deve smettere di lamentarsi”

Steph Curry, il rientro non è vicino

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers