Seguici su

L.A. Lakers

Lakers, Magic e Pelinka in coro: “Risvegliamo l’orgoglio giallo-viola”

I Lakers stanno tornando

I Los Angeles Lakers, forti di una situazione salariale favorevole, si candidano a un ruolo da protagonisti in estate. Il processo di ricostruzione iniziato con il riassetto dirigenziale  sta pian piano prendendo forma. Il front office sembra avere le idee chiare su come procedere verso l’obiettivo comune. In una lunga intervista con Lee Jenkins, nota firma di Sports Illustrated, Magic Johnson e Rob Pelinka hanno tracciato un bilancio. Di seguito le parole del GM:

“Penso che negli ultimi anni la tendenza sia stata quella di dormire sugli allori del passato. Non si sono visti i progressi e l’innovazione  che ci hanno sempre contraddistinto. Nessuno diceva più: ‘Vogliamo fare come i Lakers’, semmai è successo l’opposto: ‘Nessuno vuole andare più lì’.”

L’approccio ai free-agent sulla piazza dovrà essere convincente sin dal primo momento. Magic, nel ruolo di President of Basketball Operations, ne è pienamente consapevole:

“Devi adattare il tuo messaggio al singolo giocatore. Devi sapere ciò che è importante per loro e capire come noi, da parte nostra, possiamo aiutarli a raggiungere gli obiettivi fuori e soprattutto dentro al rettangolo di gioco. Devi saper raccontare  loro quanto è speciale e cosa significa tutto questo .Non c’è niente che possa far concorrenza alla possibilità di essere il volto dei Lakers. Sei grande qui, vinci qui e il ricordo rimarrà indelebile. È qualcosa di magico e risulta difficile spiegarlo. Io, che ho oramai sessant’anni, sono ancora il principe di questa città.”

Quanto visto durante la stagione regolare lascia ottimisti per il futuro:

Dovevamo dimostrare di avere un nucleo di ottimi, giovani giocatori e credo che l’abbiamo fatto. […] Non è più l’era dei Big Three. Ora devi contare su prospetti promettenti da affiancare a una o due superstar.”

Lo spazio di manovra ampio lascia aperti svariati scenari e stuzzica il General Manager:

È questo il bello. Firmeremo due max contact in estate? Uno quest’anno e uno l’anno prossimo? Svilupperemo il nucleo giovane? In ogni caso, quella che abbiamo intrapreso è la strada buona.”

 

Leggi anche:

Ti abbracceranno come nessun altro – Victor Oladipo

LeBron pronto per Gara 2: “La serie può cambiare in fretta”

Grant Hill scommette su Toronto: “Raptors giovani e spensierati”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers