Seguici su

L.A. Clippers

Per Doc Rivers l’assenza di Gallinari si sta facendo sentire

Il coach dei Los Angeles Clippers ha ammesso che l’infortunio dell’ex Denver ha pesato tantissimo sulle sorti della squadra. Diciannove solamente le partite giocate dal Gallo

Per i Los Angelse Clippers è stata una stagione da dimenticare, al di là di quale sarà l’esito; la squadra di Doc Rivers fin da quest’estate è stata falcidiata dagli infortuni che spesso hanno costretto il coaching staff e mattere in campo dei quintetti “di fortuna” con giocatori two-way contract e non abituati a giocare così tanti minuti a questo livello. Se da una parte con tutti questi problemi è apprezzabile che i Clippers siano ancora lì a giocarsi un posto nei Playoff, dall’altra ovviamente, viste le ambizioni di partenza, la stagione dei Losangelini sembrerebbe delinearsi come una delusione. Tra i tanti infortuni quello che sicuramente ha pesato maggiormente, sia per durata che per importanza del giocatore, è sicuramente quello di Danilo Gallinari.

Il Gallo ha cominciato la nuova esperienza ai Los Angeles Clippers con l’infortunio alla mano procuratosi in nazionale durante l’amichevole con l’Olanda e dopo un inizio di stagione altalenante è stato costretto a fermarsi per quasi tre mesi a causa di un doppio infortunio al gluteo. In seguito, dopo essere rientrato a febbraio e aver giocato 8 partite di assoluto livello a 20 punti di media, il giocatore italiano ha ricevuto l’ennesima brutta notizia della sua stagione: una seconda frattura alla mano, la stessa di quest’estate, a causa di un colpo ricevuto durante la partita contro i Golden State Warriors.

Lo stesso Doc Rivers ha commentato l’infortunio del Gallo soffermandosi su quanto la sua mancanza si sia fatta sentire durante la stagione:

“E’ il giocatore che ci è mancato di più. La sua versatilità nel ruolo di ala, la sua capacità di attaccare il ferro e portare a casa tiri liberi. Purtroppo il suo rientro non è vicino”

Infatti, quella che inizialmente sembrava una microfrattura in un primo tempo, si è poi rivelata una frattura composta che ha richiesto un tempo maggiore di recupero, ora in settimana il giocatore ha in programma una visita in cui saprà quando avere il via libera per tornare in campo.

I Clippers occupano in questo momento la 10 posizione nella Western Conference a due partite di distacco dai T-Wolves ottavi, ma con due partite in più da giocare per recuperare terreno. La speranza è quella di avere a disposizione Gallinari il prima possibile per tentare un ultimo assalto ai Playoff e concludere dignitosamente una stagione, che a meno di improbabili sorprese sarà comunque abbastanza fallimentare.

 

Leggi anche:

Gobert soddisfatto di questi Utah Jazz

T-Wolves, Butler: “l’obiettivo è quello di riuscire a tornare per i Playoff”

Risultati NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers