Seguici su

Chicago Bulls

Vonleh a Chicago: Portland risparmia sul cap

Una trade che permette alla franchigia dell’Oregon di restare sotto il limite della luxury tax

Noah Vonleh lascia ufficialmente i Portland Trail Blazers.

L’ex Charlotte Hornets, come riportato in questi minuti da Adrian Wojnarowski di ESPN, vola ai Chicago Bulls insieme a del denaro, in cambio dei diritti su Milovan Rakovic.

La scelta di Portland di cedere Vonleh si giustifica principalmente in ottica salariale: liberarsi del contratto del prodotto di Indiana permette ai Blazers di scendere sotto il limite della luxury tax e di ottenere, inoltre, una traded player exception del valore di $3.5 milioni.

Si tratta dell’ennesima mossa oculata di Neil Olshey, GM di Portland che, a partire da questa estate, ha risparmiato ben $37 milioni dalla luxury tax cedendo Allen Crabbe (ai Brooklyn Nets in estate) e proprio Vonleh (nelle ultime ore) senza privarsi di scelte al primo giro del Draft. Per diversi membri di vari front-offices, infatti, nella NBA moderna scelte al primo giro valgono oro. Convincere una squadra a lasciare andare un asset del genere è diventato ben più complicato rispetto al passato.

I Trail Blazers hanno inoltre due posti vuoti a roster disponibili per firmare free agent senza la necessità di tagliare nessuno.

 

Leggi anche:

Tutto il mercato NBA alla trade deadline (LIVE)

Trail Blazers interessati a DeAndre Jordan

Salary cap bloccato: difficoltà per le squadre NBA

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.