Seguici su

New York Knicks

Kristaps Porzingis disponibile per la partita di stasera contro i Boston Celtics

Il lungo lettone sembra aver risolto il suo problema al ginocchio che lo ha rallentato nelle ultime settimane. Per Hardaway Jr. rientro stimato dopo Natale

Non sarà una partita semplice quella di oggi per i Boston Celtics, che vengono da un periodo non troppo brillante di risultati con 4 vinte e 4 perse e, inoltre, si troveranno di fronte il rientrante Kristaps Porzingis che dovrebbe aver risolto i problemi al ginocchio che lo avevano tormentato nelle ultime settimane costringendolo ai box per diverse partite:

“Sento ancora un leggero dolore, ma con infortuni di questo tipo è normale, sarà cosi ancora per un po’, ma non è nulla di preoccupante. L’importante è che me la senta stabile, ed è cosi; ho fatto tutto l’allenamento di oggi e non ho avuto problemi, non vedo motivi per non essere in campo nella partita di giovedì”

Questa la voglia di scendere in campo del nazionale lettone per affrontare i padroni della Eastern Conference che arriveranno nella Grande Mela in back-to-back dopo una brutta sconfitta casalinga contro dei rimaneggiati Miami Heat orfani di Dragic e Whitesside, dove ad essere protagonista è stato l’ex Kelly Olynyk con un career high da 32 punti.

Anche i New York Knicks vengono da una sconfitta, quella subita inaspettatamente dagli Charlotte Hornets dopo la grande partita giocata e vinta (unica vittoria ottenuta senza Porzingis in campo, 1-5 il record) contro gli Oklahoma City Thunder dell’ex Carmelo Anthony grazie ad un superlativo Michael Beasley da 30 punti e che in generale sta supportando molto bene i punti mancanti a causa degli infortuni in squadra (15 punti di media nel mese di dicembre, 20 nelle ultime quattro partite con l’assenza di Kristaps Porzingis)

Nella giornata di martedì lo staff medico di New York ha anche fatto sapere che la riabilitazione di Tim Hardaway Jr. procede velocemente e che l’ex Atlanta Hawks potrebbe rientrare già subito dopo natale, ridando alla squadra una notevole potenza di fuoco, nonostante la panchina sia riuscita a sopperire in maniera egregia all’assenza della propria guardia titolare.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks